venerdì 27 maggio 2016

Da quando Satana è stato liberato?

Lo spirito di Satana sta prendendo la mente di tutti...



Nessuno si è mai chiesto perchè la Madre di Dio aveva premura che fosse consacrata la Russia al suo Cuore immacolato entro e non oltre il 1960? 

Il motivo è semplice, dopo quell'anno, sarebbe stato liberato Satana dalla sue catene e reso libero di agire nel mondo, direttamente e personalmente. La chiesa dal canto suo ha disatteso come sappiamo le direttive non tanto della Madre di Dio, quanto di Dio stesso opponendosi in toto, in modo arrogante, dispotico e disubbidiente.

Da allora Satana ha iniziato a seminare nel mondo, specie nella chiese alcune eresie, ne fa testo il concilio Vaticano II 1962-65 dal quale sono uscite o nate le nuove direttive per la chiesa moderna, sovvertendo ogni cosa, che fino a quel periodo ancora reggeva. Sia prima che dopo la seconda guerra mondiale la chiesa è stata invasa da appartenenti alla vecchia URSS, quindi a sacerdoti infiltrati che dovevano destabilizzare la chiesa, e dirottarla verso un ideale comunista, ecco perchè Bergoglio disse, ho trovano nella chiesa gli stessi ideali del comunismo. Ed ecco il perchè la Madre di Dio aveva chiesto la consacrazione al suo cuore Immacolato, proprio perchè si stava giocando una guerra fredda tra le potenze spirituali, ma gli uomini di chiesa asserviti già a satana, furono più forti ad imporre le loro direttive, negando a Dio e all'uomo cioè al popolo la possibilità di salvezza. 
Sapendo che Dio conosce bene ogni risvolto del nostro futuro, avrebbe voluto evitarci una consegua disastrosa, per cui dopo questa nefasta decisione, che non tutelava affatto il popolo cristiano, ma solo salvava in apparenza la chiesa, che continuò a distruggere se stessa, con calma con pazienza, ma lentamente introducendo sempre più variazioni al canone e alternative, è stata gratamente portata a mutare i concetti fondamentali della chiesa di Cristo, in qualcosa che oggi diremo che non è più di Cristo. Gli ultimi pontificati sono stati i più bui della nostra storia, perchè oltre ad essere entrato il comunismo nella chiesa, con esso sono entrate anche i difetti che questo porta con se, un totale liberalismo  di concetti e una totale libertà di costumi, non intesi come abiti clericali, ma come come modello di vita sentimentale, pian piano l'uomo di chiesa preso sempre più dalla società in totale distruzione, si è lasciato coinvolgere e si è letteralmente addormentato su di essa, abbassando la guardia, molte cose che erano un rito sacro santo nella chiesa preconciliare, oggi non ci sono più totalmente dimenticate al punto che per molti vescovi e cardinali, satana è una malattia psichica e non certo un essere soprannaturale, così facendo non credono ovviamente neppure più in Dio, e la chiesa che era una vera santa e cattolica apostolica, non lo è più, ne santa, ne cattolica e tanto meno apostolica. Da GPII erano iniziate le prime avvisaglie sotto il sole, di cose che non andavano, e tutti storcendo il naso le hanno prese, ma non le hanno accettate, però in tanto avevano già gettato le basi, anche i predecessori, con gli ultimi pontificati, con gli ultimi si sono consolidate, ad opera non tanto dei pontefici che semmai sono stati le pedine involontarie di altri che manovravano nell'ombra alle loro spalle, anche condizionandoli negativamente, poi sono arrivati le crisi sacerdotali con frequenti abbandoni, e i primi svergognamenti pubblici, di preti pedofili che sempre più uscivano allo scoperto, fino ad arrivare a vere e propri attacchi giustificati alla chiesa direttamente rea di coprire prelati e preti rei di atti contro minori, quasi sfiorando i vertici della chiesa. Da queste cose, sono emerse con il tempo anche altre cose di natura diversa, ed è iniziato l'interessamento delle magistrature di tutto il mondo verso la Santa Sede, poi sono arrivati i vari spioni interni esterni, per le solite lotte di potere interne esterne alla chiesa tra gli stessi cardinali sempre esistite per la verità, anche nel medioevo vi erano. Ma oggi giorno è molto più difficile tener tutto a tacere, per cui l'invisibile diviene molto più visibile, sia con GPII ci furono fughe di dati, ripetutesi con BXVI varie Vatilix, e ingenti spostamenti di danaro dallo IOR ad altri lidi, finché in piena bufera tra scandali e vatilix, Benedetto XVI decide di uscire di scena, sotto gli occhi attoniti di tutti, compreso una certa parte del clero, dando giustificazioni fantasiose, ma assolutamente non credibili. Viene posto il Vescovo Mario Bergoglio a dirigere le redini della chiesa, fatto passare come nuovo pontefice, ma egli stesso in onesta si continua a dichiarare solo Vescovo di Roma. Da quando è stato "eletto" ad oggi sono accadute un marea di sconvolgimenti nella chiesa tali da destabilizzarla in toto, cambiamenti voluti dalla chiesa massonica, e progettati da lontano, in breve doveva essere distrutta la lobby gay ed invece si è solo portata allo scoperto, al fine di renderla pubblica, è stato distrutto di fatto il sesto comandamento permettendo ai risposati di ricevere la sacra eucarestia, Bergoglio esterna una marea di eresie contro i cristiani a favore dei suoi amici islamici, vuole protestantizzare le chiesa, con l'introduzione delle donne nel clero. Oggi i sospetti sono che BXVI sia assolutamente ancora il vero pontefice, o come dice mons. Georg Gaenswein IL TRONO si è allargato a effige di quello di Dio. dove il vero pontefice occupa un posto e il suo braccio destro Bergoglio l'altro. Progettano altri doppi pontificati, come una successione di pontefici forse per voler attuare l'apocalisse stessa, ma non sanno che Dio ha altri propositi e i tempi d'un tratto saranno cambiati.

Nel frattempo, il caso vige sulla terra, da prima del 2005 l'islam aveva fato passetti per l'invasione in questi 4 anni, ha iniziato i massacri e la guerriglia è sta esportata in tutto il mondo, specie qui in europa, che sta per essere dominata dal califfato, schiacciata dall'Islam sempre più prepotente, ora donne e uomini islamici, vengono eletti a deputati al parlamento Italiano, come se nulla fosse, le moschee presto sorgeranno come funghi, anche se la baraonda continua. 

Nel frattempo sono aumentante a dismisura le sette di ogni tipo, satana impazza in tutto il mondo e anche i capi di stato ne sono sempre più affascinati, tanto che il cristianesimo sta diventando d'intralcio, in più parti del mondo si eliminano simboli cristiani, pian piano le chiese diverranno moschee, i cristiani in molti stanno perdendo la fede a causa dell'islam imperante, per paura di perdere la testa e gli averi, cambiano religione, molti si armano, per difendere le loro proprietà, la società si sta votando sempre più all'omosessualità, gli stati fanno leggi tutte volte a queste pratiche anticristiane, fra un po le droghe saranno lecite tutte, l'eutanasia, e ogni altra cosa, che non sia vista come una costrizione del cristianesimo diverrà lecita, pur di dar contro a Cristo, verranno vinti i santi, cioè i sacerdoti, saranno sconfitti nella loro fede, perché essi non crederanno più in essa, questo sarà dovuto al fatto che nel 2017 non accadrà quello che molti pensano accada e questo sarà il motivo perchè il crollo sia più evidente, preso a motivo da chi nel clero vuole distruggere e rendere la chiesa più fruibile e libera, da schemi preimpostati, cioè protestante,. Allora crolleranno altre cose, e il culto diverrà labile e scomparirà. 

Quando questo accadrà sorgerà il nuovo ordine mondiale, l'islam avrà la sua rivincita, ma durerà poco. Allora sarà il tempo per un nuovo breve periodo storico di fame, guerre e crollo economico mondiale che porterà ad un escalation spaventosa, al termine di queste cose sorgerà l'anticristo.

Ma ora è satana libero, sta distruggendo le certezze dei pochi, e anche gli eletti saranno messi a dura prova, alcuni crolleranno svoltandosi, altri sopravvivranno, altri ancora saranno martirizzati, solo pochi destinati rimarranno che vengono definiti gli apostoli degli ultimi tempi, questi apostoli non si trovano all'interno del clero, ma è gente comune che si tiene nascosta. 
Quando questi si innesteranno nella società lo sa solo Dio.
Intanto sorgeranno molti falsi profeti e molti falsi cristi, questi faranno grandi portenti. 
E lo spirito di satana abiterà le anime degli uomini che si pervertono ad esso, il mondo attuale sta dando dimostrazione che satana prende le menti di tutti....


mercoledì 25 maggio 2016

PAROLE DI AMORTH NON CORRETTE.


PAROLE DI DON AMORTH

NON SONO CORRETTE!




Devo dissentire su questo discorso di Don Amorth, perchè vedo molte persone che leggono e non comprendono... condividono senza capire.

Intanto prima di tutto la sua risposta alla domanda delle persone, non la trovo corretta, perchè bisogna capire che la gente si stanca di sottoporsi a interminabili trattamenti d'esorcismo, quando Gesù liberava queste persone in un attimo, anche i casi più estremi di ossessione, che per noi umani diciamo spesso essere un limite, cosa falsa. 
La liberazione delle persone non dipende dalla persona, ne tanto meno dal demone che ha in essa, può avere anche tutte le legioni che esistono. 
Il problema semmai del perdurare degli esorcismi, è duplice, primo la persona vivendo in questa società malata di satana, si viene a trovare continuamente attaccata da questi demoni, secondo perchè la stessa non è in grado di liberarsi dal peccato completamente, per cui diventa difficile liberare un soggetto, anche perchè spesso ci troviamo innanzi a persone che hanno poca volontà nel desiderare realmente di uscirne, si lo desiderano, ma non abbastanza, pensano sempre che tutto debba fare l'esorcista, invece non è così, bisogna desiderarlo con tutto il nostro cuore di uscire da certe situazioni. 
L'aspetto più importante sta nel sacerdote, e nella sua spiritualità, esso deve essere candido come bambino, non ci vuole forza di muscoli, di nervi per esorcizzare, ma candore, santità, per quello gli apostoli erano così bravi nel cacciare i demoni, perchè credevano fermamente nelle parole di Cristo, non dubitavano mai, e dico mai, per quello che gli esorcisti di oggi fanno fatica a liberare questi soggetti, sia per il fatto che essi rimangono in uno stato di peccato, anche se combattono con i sacramenti, la preghiera ecc, 
Ma sopratutto perchè il consacrato non ha la fede santa per liberare costoro.
Molte persone valutano un esorcista per la sua forza, infatti molti dicono quello è più forte dell'altro, ma non è questione di forza, è questione di Santità.

Anche il dire che il Signore permette, non va bene perchè la persona spesso pensa che Dio voglia in qualche modo metterla alla prova e alle volte si stanca di questa prova, ecco perché quella domanda generica che la gente gli fa" sono anni che vengo a farmi esorcizzare quando finirà questa cosa?". Domanda che indica, che la gente non vede esiti positivi. Sembra come si voglia colpevolizzare Dio di permettere che noi soffriamo, questo è sbagliato, da parte un sacerdote pensare questo. Bisogna sempre invece dire che noi siamo la causa principale dei nostri mali, infatti questa è la verità, siamo noi che attiriamo l'azione del maligno in noi, non è Dio che lo manda a noi per suo capriccio, proprio per il fatto che ci ha resi liberi di porci nel bene o nel male. E proprio per questa ragione, noi possiamo cadere nelle reti di satana, e divenir egli nostro ospite. Questa mania che spesso si sente anche nella chiesa, che Dio permette il male, da un lato è vero, ma bisogna capire le motivazioni, non gettare alle persone frasi senza una spiegazione, se non conosci la verità delle cose meglio per te tacere, che non essere accusato da Dio, di aver agito nel male, perchè certe affermazioni conducono la persona ad allontanarsi da Dio. 
Il male al 99% viene all'uomo per mezzo dell'uomo, è una questione di volontà umana, principalmente. Ed è a causa dell'uomo che il maligno rimane in lui/lei, non per volontà di Dio. 

L'idea di Don Amorth è errata, per un motivo molto semplice, Si Dio permette, si sa anche nell'antico e nuovo testamento è scritto, ma non è una Sua volontà che il soggetto diventi posseduto(ad eccezion fatta di alcuni eventi), è volontà invece di chi ha accettato in se stesso il maligno, il male non entra nell'uomo che ama Dio, se ne sta ben lontano da coloro che portano Dio in se, entra invece in chi accetta anche banalmente e inconsapevolmente il peccato, specie chi è superstizioso, chi fa riti magici, i medium, e altre situazioni analoghe  e alle volte cose prodotte da altri. 


" Tu pregheresti cosi? Frequenteresti così la Chiesa , i sacramenti se non avessi questi disturbi?" 

Questa frase non è vera, perchè coloro che hanno doni dello Spirito Santo e sono profeti, ma anche semplicemente gli stessi preti e suore (anche di clausura) che pregano tutti giorni, sono pure questi indemoniati? Assolutamente no! Quindi il pensiero di Amorth è errato.

Alla vita di preghiera e sacramenti ci si avvicina se si ama, si crede e si desidera essere suoi di Dio, questa è la cosa fondamentale.
Il resto è connaturato con le esigenze del soggetto in quel momento, che spererebbe di essere liberato, in un arco di tempo possibilmente giusto, nel senso di poter vivere la vita come tutti gli altri esseri umani, un esorcista deve pensare che il genere umano è stato creato per moltiplicarsi oltre che per amare Dio, Per cui se non ci sono figli e famiglie normali, non ci saranno mai neppure preti e suore, mi sembra logico, invece il sacerdote fa un ragionamento un po errato, senza pensare che non tutte le persone desiderano e sono portate per essere degli apostoli di Cristo. 

Io dico questo alla chiesa invece di tener nascosti gli stigmatizzati che ci sono nei conventi spesso di clausura tirateli fuori e fate fare a loro questo lavoro, vedrete quante persone rapidamente verranno guarite senza che queste debbano soffrire una vita intera, cosa pensate che Dio ci mandi queste persone per rilegarle dentro ai conventi, per rinchiuderle? Niente affatto, sono qui per far conosce il Signore mediante le sue opere. 



domenica 22 maggio 2016

Il ritorno di Cristo?

E' vero, il ritorno di Cristo?


Una Signora mi ha chiesto...

Mi puoi spiegare , della venuta intermedia di Gesù del trionfo del Cuore Immacolato di Maria , sono cose che avverranno o sono cose inventate da veggenti , perchè in tanti articoli che ho letto mi si dice che è falso grazie.”


La venuta intermedia di Gesù, si chiama parusia intermedia, è un termine che indica un tempo a metà, ma è un po inventato dato che la parusia è solo quella finale, questa intermedia nasce dall'apocalisse esattamente dal capitolo 20,3”lo gettò nell'abisso che chiuse e suggellò sopra di lui onde non seducesse più le nazioni finché fossero compiti i mille anni; dopo di che egli ha da essere sciolto per un po’ di tempo.

I mille anni sono rifiutati dalla chiesa, non si capisce il perché...come se Cristo non può tornare, anche in forma spirituale, cosa invece sappiamo bene può fare quel che vuole e quel che gli pare, come egli stesso ha espresso a Pietro sul lago di Tiberiade, “posso fare delle mie cose quello che voglio?” Oltretutto, tutti gli apostoli era millenaristi, e alcuni santi poi, compreso S.Agostino che poi fu costretto dalla chiesa di quel tempo a ritrattare, pena l'espulsione, se non peggio.

Quindi il termine parusia intermedia sembra essere più un termine inventato, che non reale non è detto che ci sarà il ritorno di Gesù in forma carnale, quello verrà alle fine di tutto, al compimento totale cioè la momento del giudizio Universale.

Allora cosa accadrà dopo la venuta dell'anticristo e la sua sconfitta e morte?
Generalmente mi oriento sempre con l'apocalisse e guardo poco alle apparizioni di qualsiasi veggente o profeta, proprio perché tutte posteriori all'apocalisse, le quali possono essere state influenzate proprio dalla stessa. Per cui stando al testo apocalittico di Giovanni, si legge che ci sarà realmente una manifestazione di Cristo sulla terra dopo aver abbattuto il regno del male sulla terra, e sicuramente anche della Madre Sua come vittoriosa su satana, perchè la guerra la combatte anche la Madre del Verbo.

Quindi ci sarà una grande manifestazione della Madre di Cristo nelle Vesti dell'immacolata Regina degli Angeli e dei Santi, un apparizione grandiosa, nella quale si vedranno sia la Madre che Cristo stesso, ma non il ritorno carnale, come molti auspicano e pensano, Gesù si mostrerà al mondo in forma gloriosa, ma in apparizione, si mostrerà anche in apparizioni personali a chi è destinato ad avere ruoli ben precisi nella chiesa prossima futura.

perchè in tanti articoli che ho letto mi si dice che è falso grazie.”
Questo è il tempo di satana, il quale tenta in ogni modo di abbattere subdolamente le certezze e le sicurezze degli uomini, provocando nella mente dell'uomo confusione, incertezza e senso di abbandono, attuata anche da coloro che sono a lui asserviti, per attuare ovviamente il suo piano, quello di portare il figlio suo della perdizione a regnare sul mondo indisturbato, o quasi, sopratutto perché la massa perdendo la fede, non si rivolgerebbe più a Dio, ma non conoscerebbe neppure il maligno, vivrebbe un periodo di totale spaesamento e quasi liberazione da qualsiasi volontà divina, come se fosse stata da essa abbandonata, quando in realtà sarà l'uomo ad abbandonare e rifiutare Dio, quindi sarebbe bene che i credenti in questo periodo non leggessero più nulla, e si tenessero lontani da molti scritti e pseudo tali, perché molti falsi profeti e cristi, sono stati creati dal demonio, per confondere i più deboli nella fede, che potrebbero essere anche quelli che si ritengono forti.
Ci sono molti credenti cristiani che pensano di aver una fede incrollabile, invece essa è assai labile perché credono a qualsiasi cosa la società proporne loro, specie sono fragili e cado facilmente nella confusione, anche perché molto attaccati alle cose di questo mondo.

Per quelle che sono le mie esperienze personali, posso assicurare che alle fine quando l'anticristo morrà, i sopravvissuti, che saranno pochi, vedranno tutti la Gloria di Dio scendere dal cielo e radunare i figli sulle colline, in attesa della venuta del Figlio Suo.

Ma questo è il tempo delle incertezze e delle prove, sopratutto per i credenti, che sempre più abbonano convinti da falsi insegnanti, che usano destabilizzare e distruggere le certezze fondamentali della fede, bisogna ricordarsi, che sarà molto facile perdere la fede e altrettanto difficile recuperarla, per cui meglio sarebbe seguire pochi veggenti, e pochi scritti di chiunque tiri l'acqua al suo mulino, consideriamo che che vuole distruggere il mondo è sempre l'uomo, per cui esso ha tutto l'interesse far precipitare le certezze di fede, e dire che tutto è falso e nulla esiste, si arriverà che anche la falsa Chiesa, dirà queste cose; perché questi sono qui per far confusione; meglio attenersi al vangelo, aver pazienza, tanto solo Dio conosce il nostro destino, quando Egli lo vuole si mostrerà.







mercoledì 18 maggio 2016

Fatima è l'ostacolo della Massoneria


BERGOGLIO VUOLE DISTRUGGERE  FATIMA!?





    Per vedere il video dovete cliccare il link di facebook, non sono riuscito a trovarlo su youtube


Questa è la testimonianza del Sacerdote Paul Leonard Kramer - SSPX Marian Corps, tra i più autorevoli studiosi delle vicende di Fatima (traduzione del video): Il Presidente Russo signor Vladimir Vladimirovič PUTIN HA CHIESTO A BERGOGLIO LA CONSACRAZIONE DELLA RUSSIA AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E BERGOGLIO GLI HA RISPOSTO: NO. 



Il Card. Ravasi ha affermato: NOI DISTRUGGEREMO FATIMA. 


Rev. P. Kramer: “In novembre 2013 il presidente Russo signor Vladimir Vladimirovič Putin, è venuto a Roma per una visita con l' uomo in Vaticano che ama essere chiamato padre Bergoglio, una visita ufficiale per discutere il Messaggio di Fatima e problemi annessi. Contemporaneamente era in corso un incontro internazionale tra Russia e Santa Sede a cui è stata affiancata la questione di Fatima.

Mi trovavo proprio di fronte alle Mura Vaticane, in Piazza Risorgimento a Roma, nel momento in cui il signor Putin è arrivato per entrare in Vaticano e incontrare l'uomo che chiama se stesso padre Bergoglio.

L'incontro ha avuto luogo e tramite i canali diplomatici che ho a Roma, ho saputo che durante il colloquio ufficiale il signor Putin ha chiesto in merito, alla Consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria e Bergoglio, ha replicato al signor Putin: « NOI NON DISCUTEREMO FATIMA ».

Attraverso i canali diplomatici interni ho saputo che il signor Putin ha recepito questo come uno stop. 
Qui c’è sotto qualcosa: il signor Putin ha ammiccato all'agente del servizio segreto militare che lo accompagnava in Vaticano.

Uno dei Cardinali presenti, il Card. Ravasi, descritto come uno dei “soldati” di Bergoglio, osservando di fronte a sé la statua di Nostra Signora di Fatima cui era molto vicino, ha affermato: « NOI DISTRUGGEREMO FATIMA ».

Questo è il pensiero delle persone che occupano il Vaticano al momento. 
Si usa dire: « non possiamo consacrare la Russia perché offenderebbe i comunisti ». 
Ma i comunisti non sono più al potere. 
Ora sono i Russi a chiedere la Consacrazione della Russia e coloro che vogliono impedirlo sono i massoni in Vaticano, poiché questo sarebbe un duro colpo per il loro ecumenismo.

L’Unità Ecumenica che fu profetizzata da San Pio X rappresenta il grande pericolo della “Unica Religione Mondiale”.

Per questo, poiché il Vaticano, è occupato dai massoni, come affermato da Mons. Marini: « SIAMO SOTTO OCCUPAZIONE DELLA MASSONERIA », ORA LACONSACRAZIONE DELLA RUSSIA È QUESTIONE DELLA MASSONERIA ECCLESIASTICA, PERCHÉ INTERFERISCE CON I LORO PIANI.

Nulla a che vedere con una offesa per i Russi, poiché… l’uomo più potente della Russia, forse l’unico Capo di Stato cristiano rimasto, è ora interessato alla Consacrazione della Russia ed è l’uomo che chiama se stesso “ vescovo di Roma ”, Bergoglio, che dice: « NOI NON DISCUTEREMO FATIMA ». ”


Testimonianza del Sacerdote Paul Leonard Kramer - SSPX Marian Corps

...................................................................

Che dire semplicemente allibito, ma neppure tanto, visto che lo stesso Bergoglio ha detto ai Francescani dell'Immacolata che lui è sicuro che Satana odia il nome Immacolata e per tale ragione che i poveri francescani hanno fatto la fine dei topi. Questo pensiero è perfettamente coerente, con il pensiero soprastante. ma questo ci fa capire che bergoglio non ama affatto la Madre di Dio, come appare in molti video che è ossequioso, verso le statue ed immagini della Vergine Maria, ma anche un demonio se vuole è capace di inginocchiarsi se c'è lo scopo di ingannare il mondo. 
C'è da chiedersi se questa invasione islamica non abbia nulla a che fare con la distruzione del Portogallo, per colpire Fatima e ovviamente ogni altro luogo dove si creda e si preghi la Madre di Dio.  Personalmente ad un pontefice così, non chiederai ma nemmeno morto di essere approvato.

Certo che arrivare a pensare e meditare e mettere in atto, la distruzione del messaggio di Fatima la dice lunga, io se fossi Putin e se avessi per le mani, tale messaggio autentico lo pubblicherei a tutto il mondo, tanto oramai viste le risposte e visti i tempi, non serve più tenerlo celato, anche perchè la Chiesa avrebbe dovuto pubblicarlo, entro e non oltre il 1960, per cui si può tranquillamente divulgare a tutto il mondo. Anzi sarebbe proprio bene che si facesse, si toglierebbe alla chiesa la sua supremazia sul messaggio, e le sue paure sarebbe capite e comprese dal mondo, visto che la stessa si sia rifiutata di consacrare la Russia al cuore Immacolato della Madre di Dio, facendo non solo uno sgarbo alla Madre di Dio, ma disubbidendo a Dio stesso. Come ho detto ciò che viene dalla Madre, viene dal Figlio e dal Padre ovviamente, disubbidire alla Madre significa ribellarsi all'Onnipotente sono la stessa identica cosa. 

"Io chiederò la Consacrazione della Russia al Mio Cuore Immacolato... Se vi atterrete alle mie richieste, la Russia si convertirà e il mondo avrà pace".


Inoltre Nostro Signore e Nostra Signora hanno richiesto che il Santo Padre si unisca nell'atto di Consacrazione a tutti i Vescovi Cattolici del mondo nello stesso giorno e nello stesso momento nelle loro rispettive diocesi. E' interessante notare che solo la Consacrazione del mondo eseguita da Papa Pio XII e avvenuta nel 1942, comportò il necessario coinvolgimento dei Vescovi. Suor Lucia ha scritto che questo imperfetto atto di obbedienza, mentre non esaudiva la richiesta di Nostra Signora di Fatima, nondimeno affrettò la fine della Seconda Guerra Mondiale, risparmiando così la vita a 10 milioni di anime.


Ora qual'è il vero problema la consacrazione della Russia, visto l'ardente desiderio, del Presidente Vladimir Vladimirovič Putin, e considerando che Dio vede la fede nei nostri cuori, e i nostri pensieri ed azioni, io direi al Presidente Putin questo, dato che la chiesa nelle sue più alte cariche si è sempre opposta a questo disegno di assecondare Dio nei suoi disegni e desideri per dare al mondo la pace e distruggere le orde sataniche insite nella chiesa stessa, e fuori di essa, mi permetta Presidente Putin, ma  a questo punto deve fare senza, vedrà che il suo desiderio sarà visto dalla Madre di Dio e dalla Trinità un atto di umiltà per la sua Patria e il Signore, aumenterà ancora di più la vostra possibilità di salvezza, visto che la Russia nel prossimo futuro sarà la casa Nuova del Signore. 


Per cui trovi uno o più vescovi o cardinali  Cattolici Cristiano, che siano un veri e fedeli credenti in Cristo e assieme a tutto il mondo ortodosso facciano la consacrazione, perchè quello che vale non è tanto che sia il pontefice a far la consacrazione, anche se era richiesto così, ma principalmente l'ardente desiderio, ma anche uno solo dei suoi cardinali o vescovi, perchè tutti i vescovi, sono tra loro pontefici, tutti i vescovi, hanno il medesimo potere di chi viene "eletto" a loro sovrano. Ricordandoci le parole di Cristo che gli apostoli erano tutti uguali al suo cospetto, per cui tutti i vescovi hanno lo stesso valore, basta che la cerimonia sia fatta con tutti i crismi, che se il vostro cuore è veramente fedele a Dio, il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo e la Madre di Dio vi darà la sua approvazione, quello che conta è questo non le parole di un pontefice che forse non è nemmeno tale. Ma se lo volete fare fatelo presto, perchè non c'è molto tempo...



Innanzi a Cristo tutti gli apostoli avevano lo stesso valore, 
non vi era un primo e non vi era un ultimo.

Anche se l'atto sarà imperfetto, ma almeno si riuscirà a tamponare le orde sataniche verso la Russia ed è questo quello che conta di più.

sabato 14 maggio 2016

L'ANGELO DI DIO È ANATEMA?


San Paolo o San Giovanni!


O Cristo!!!



Io non dirò nulla....pongo solo una domanda!






Consiglio di leggere anche i pochi link che sono posti in fondi altrimenti non si comprende di cosa di parla e prima di esprime un qualsiasi opposizione o giudizio leggeteli, grazie. 




Devo premettere un concetto, siccome poi ci sono i soliti detrattori che non capiscono nulla, meglio che specifico. Perchè ho scritto questo testo diciamo, curioso, perchè stando alla sacra scrittura ma sopratutto alle parole di Gesù, che sono la cosa fondamentale della Fede Cristiana più importanti di quelli di un Paolo di Tarso, per cui mi sono posto delle domande lecite, e ho cercato di capire, naturalmente con il solito aiuto, superiore,(ricordiamoci che satana non ama parlar bene di Dio) Volevo capire perchè Paolo ragionasse in quel modo, considerando che Cristo ha espresso concetti ben precisi su questo discorso ma che la chiesa non ha compreso a cosa Cristo si riferisse. Per comprendere bene questo ragionamento che qui vado esponendo, bisogna prima leggersi questo poi si capirà il resto, ma senza leggersi questo non si potrà capire e si darà un giudizio errato, sulla mia persona, che non voglio giudicare l'opera di S.Paolo, ma semplicemente dire cosa secondo me non va, rispetto alle parole stesse di Cristo, che sono quelle che hanno il peso maggiore. Inoltre se qualcuno pensasse che ciò è eretico, prima di dir questo pensare sarebbe meglio, senza usare la malignità tipica degli esseri umani, perchè io non voglio imporre nulla, il mio è solo un pensiero un ragionamento, non è certezza di fede, sia chiaro. 




Apoc. 14,6 
Poi vidi un altro angelo che volando in mezzo al cielo recava un vangelo eterno da annunziare agli abitanti della terra e ad ogni nazione, razza, lingua e popolo.


Aggiungo le parole di Gesù:

13 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che chiudete il regno dei cieli davanti agli uomini; perché così voi non vi entrate, e non lasciate entrare nemmeno quelli che vogliono entrarci. 14 .
15 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che percorrete il mare e la terra per fare un solo proselito e, ottenutolo, lo rendete figlio della Geenna il doppio di voi.



Chiudere le porte del regno dei cieli agli uomini è fare anatema...  


Apocalisse 22,6
6 Io, Gesù, ho mandato il mio angelo per testimoniare a voi queste cose riguardo alle Chiese.
Io sono la radice e la stirpe di Davide, la stella radiosa del mattino».
17 Lo Spirito e la sposa dicono: «Vieni!». E chi ascolta, ripeta: «Vieni!».
Chi ha sete, venga; chi vuole, prenda gratuitamente l'acqua della vita.


18 A chiunque ascolta le parole della profezia di questo libro io dichiaro: se qualcuno vi aggiunge qualcosa, Dio gli farà cadere addosso i flagelli descritti in questo libro; 19 e se qualcuno toglierà qualcosa dalle parole di questo libro profetico, Dio lo priverà dell'albero della vita e della città santa, descritti in questo libro.


20 Colui che attesta queste cose dice: «Sì, vengo presto!». Amen. Vieni, Signore Gesù. 21 La grazia del Signore Gesù sia con tutti.



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

LA MIA DOMANDA E'

Dato che le due frasi quella di S. Paolo e di S. Giovani sono nettamente in contraddizione l'una rispetto all'altra, mi chiedo a chi dei due è stata cambiata la frase ? Se è stata cambiata la frase.

E chi aveva l'interesse a a cambiarla e a creare una scomunica? 

A voi l'ardua sentenza...

Considerate però una cosa il testo sottostante a termine dell'apocalisse.... 


...................RAGIONIAMO UN PO SOLO UN PO..................



Le parole di Cristo sono il fulcro di questo problema, ma sono anche il monito per la chiesa del futuro o meglio dire del tempo attuale e futuro dopo la resurrezione di Cristo.


Aggiungo le parole di Gesù:

13 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che chiudete il regno dei cieli davanti agli uomini; perché così voi non vi entrate, e non lasciate entrare nemmeno quelli che vogliono entrarci. 14 .
15 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che percorrete il mare e la terra per fare un solo proselito e, ottenutolo, lo rendete figlio della Geenna il doppio di voi.



Chiudere le porte del regno dei cieli agli uomini è fare anatema...  

Noi credenti Cristiani, abbiamo sempre pensato che queste parole fossero solo esclusivamente riferite ai sacerdoti del tempio, gli scribi e i farisei, invece tutto quello che Cristo ha affermato, non era tanto per quel tempo, quanto per il tempo futuro, era il suo comando per i tempi futuri, comando per i suoi discepoli ed apostoli, e per ogni altro suo sacerdote nel futuro della Sua chiesa. 

La chiesa infatti prende per buone le parole di Cristo, solo che invece di ascoltarle tutte, mette in pratica solo quelle che le fanno comodo, e non guarda a quelle che non gli piacciono, tant'è vero che ha intepretato in molti modi, gli stessi vangeli, attribuendo parole non perfettamente in linea con il vero senso reale. Ma neppure ascoltando lo Spirito Santo.

in questo concetto si innestano le parole di Paolo di Tarso che non essendo stato apostolo scelto direttamente da Cristo finché era in vita tra noi, e non avendo vissuto il tempo della vita di Cristo, non poteva conoscere questi aspetti, per quanto sicuramente gli apostoli gliene hanno parlato, ma allora c'è da chiedersi perchè Paolo di Tarso non attua anch'esso la stessa logica di Cristo a tal proposito e addirittura si oppone ad essa? 
Sempre che sue siano alcuni passi dei suoi scritti, che risultano contraddire le parole di cristo stesso.

In questo caso, ma anche in altri passaggi Paolo esprime un concetto diverso dalla volontà di Cristo. Qui è molto chiaro il monito che fa Gesù, dicendo "GUAI A VOI" che chiudete il regno dei cieli agli uomini, perchè voi sapete che non potete entrarvi,  per cui non volete far entrare neppure gli altri..... questo è il vero pensiero di Cristo in sintesi. Ma allora c'è da chiedersi, se Cristo non permise l'anatema, significa che esso sapeva già cosa nel tempo gli esseri umani, nella sua Chiesa avrebbero fatto, sapeva già che l'uomo avrebbe introdotto l'anatema per impedire agli uomini di potersi redimere fino alla fine della loro esistenza.

Oltretutto dire Guai a voi, indica una minaccia che Cristo fa verso quei sacerdoti che si macchieranno di tale peccato, assai grave, perchè in realtà esso usurpa il potere che spetta unicamente a Dio, infatti a questo si collega, il non giudicare cioè il non condannare, perchè l'anatema è il più alto giudizio di condanna verso un qualsiasi essere naturale o soprannaturale, e nessun essere umano conosce l'animo dell'uomo per cui si comprende bene, che il GUAI a VOI di Gesù, è chiaro il riferimento proprio ai sacerdoti, ma non tanto di quel tempo, quanto di ogni tempo futuro, perchè ogni comando di Gesù era per il futuro, e ogni sua parabola era per ogni tempo, per cui anche questa sua opposizione alla condanna =anatema era chiara limpida e precisa. 

La chiesa se avesse avuto saggezza in se, non avrebbe mai dovuto far qualcosa contro la volontà di Cristo, invece purtroppo, la chiesa degli uomini si è arrogata un diritto che nessuno gli ha concesso tanto meno Cristo stesso che è Dio, ed è caduta da sola per sua espressa volontà, per volontà di uomini che volevano in qualche modo controllare il popolo con il terrore.

Ma questo cosa ci fa capire, che l'anatema non è valido neppure quando viene espresso ne ieri, ne oggi, ne domani, perchè il comando di Cristo lo annulla di fatto. 
Il fatto stesso che Cristo dica, GUAI a VOI...indica che annulla l'anatema in qualsiasi tempo. Ma sottolinea il fatto che chi lo esercita contro la sua volontà cioè quella di Cristo si condanna da solo. Guai a voi è una condanna!!

Bene ha fatto BXVI a togliere le scomuniche, almeno ai Lefebvriani, farebbe bene a toglierle anche agli altri, perchè comunque sia spetta solo a Dio il giudizio finale. 

Visto che l'anatema è per un anima un giudizio finale!

Questo atto di volersi ergere a Dio, è un peccato gravissimo contro lo Spirito Santo, non perdonabile, per quello Gesù dice Guai a voi!!! 


Ma quando l'uomo è arrogante non riesce più a vedere l'orizzonte.


Come può essere un apostolo più grande del Suo Maestro?


666




666

TUTTI HANNO SBAGLIATO!!





Questo vuole essere solo un aiuto...
Da più parti si leggono calcoli tra più diversi e strampalati, ognuno pensa di aver individuato il nome giusto invece tutti sbagliano ve lo dimostro subito, se la l'interpretazione apocalittica è giusta, perchè bisogna sempre basarsi sui testi autentici, come ho sempre detto.


Qui c'è un problema fondamentale....le interpretazioni non sono giuste, per motivo molto semplice....basta leggere attentamente lo scritto e ci si accorge subito... il vostro errore sta nel pensare che si basi tutto sul solo numero, invece badate bene come il testo e scritto e cosa è scritto...bisogna ricordarsi che l'apocalisse non viene scritta così per caso, viene scritta su un sistema numerico ben preciso, e con una logica precisa, per cui anche questa parte ha in se il suo mistero o segreto.

."Apoc. 18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d'uomo. E tal cifra è seicentosessantasei." 


Si noti una cosa :

1° Non vi è scritto che è un nome d'uomo, tutti avete cercato un nome d'uomo, ma dice che lo rappresenta, tipo quello di un pontefice, un soprannome. 

2°Non basta l'intelligenza serve la sapienza, cosa sta a significare, pensateci!

3°Altro dato importante dice calcoli, ciò sta ad indicare che la cifra fornita 666, è solo il risultato.

4° la scritta stessa della cifra...

5° attenzione che in realtà la soluzione non si celi sotto tutta la frase, il testo originale è necessario.

Oltre tutto con quanti alfabeti potrebbe essere rapportata la numerazione? 
Bisogna considerare la lingua che l'apostolo Giovanni ottiene questi testi, secondo voi è il greco? ma no di certo è la lingua d'origini probabilmente l'aramaico, anche se poi la traduzione del testo è stata fatta in greco, però non è detto che queste due siano la chiave vera di lettura.

Un altra cosa, come Cristo ha avuto un precursore, cioè un profeta che lo ha annunciato e gli ha spianato la strada, così l'anticristo, ha bisogno di uno profeta o precursore che gli prepari o spiani la strada.

Si dice che Cristo abbia avuto una vita pubblica breve, idem sarà l'anticristo, c'è un parallelismo ma opposto.

Lingue antiche:
LATINO; GRECO; EBRAICO; ARAMAICO; GEROGLIFICO; ARABO

Lingue moderne:
INGLESE, ITALIANO,ETC.





Buono lavoro!!!






venerdì 13 maggio 2016

La Bestia il Drago, chi sono?

A che punto  siamo dell'Apocalisse?




Apocalisse - Capitolo 13 


[1]Vidi salire dal mare una bestia che aveva dieci corna e sette teste, sulle corna dieci diademi e su ciascuna testa un titolo blasfemo. 

Salire dal mare cioè proviene dal mare, mediante il mare, con barche e barconi,  sette teste con nomi blasfemi, sono i regni che sostengono la bestia, ha 10 corna e su ognuna 1 diadema=10 diademi, il diadema è indicativo un principe, un regnante, un capo. 

[2]La bestia che io vidi era simile a una pantera, con le zampe come quelle di un orso e la bocca come quella di un leone. Il drago le diede la sua forza, il suo trono e la sua potestà grande. 

Simile assomiglia alla pantera, ma indica che porta un abito color nero e che è di carnagione scura, cioè formata da popoli di diversa etnia la pantera è un animale dell'Africa e dell'Asia, quindi indica le popolazione di carnagione mulatta, olivastra, e nera. ha zampe di orso, l'orso ha le zampe simile alle mani dell'uomo, quindi questo è un uomo, la bocca come=simile a quella di un leone, indica che è vorace, sbrana le sue vittime, mangia tutto, di chi sta parlando, semplicemente delle milizie dell'Isis. 
Per l'apocalisse è questa la bestia che viene dal mare, cioè arriva mediante il mare, l'ISIL/S e ISLAM

Ora dice il Drago gli da la sua forza, cioè lo approva,  gli cede il trono e la grande fama che ha nel mondo.  Quindi la bestia è un regno formato da 7 regni, in sostanza avviene un approvazione, un unificazione dei 7 regni, mediante il Drago.


Chi è il Drago, chi lo rappresenta sulla terra?
Dice che è qualcuno molto forte, che dotato di forza, tradotto potenza in armi, ma anche economica, questo drago possiede un trono e glielo cede.


[3]Una delle sue teste sembrò colpita a morte, ma la sua piaga mortale fu guarita.
Allora la terra intera presa d'ammirazione, andò dietro alla bestia 

Una delle teste verrà ferita mortalmente, questo significa un regno verrà semi distrutto, 
non come credono gli USA ma ce ne sono altri sei, con in tutto 10 capi, quindi una coalizione.
Ma la ferita in breve verrà guarita, questo non indica che sarà rifatto il regno, ma semplicemente che colui che sostiene quella testa verrà anch'esso colpito mortalmente, ma qualcuno lo rimetterà al posto.


[4]e gli uomini adorarono il drago perché aveva dato il potere alla bestia e adorarono la bestia dicendo: "Chi è simile alla bestia e chi può combattere con essa?".

Chi guarisce la bestia? Il drago ovviamente. 


[5]Alla bestia fu data una bocca per proferire parole d'orgoglio e bestemmie, con il potere di agire per quarantadue mesi. 

Per 7 anni durerà l'attacco dell'Isis e l'invasione, questi bestemmieranno la Trinità di Dio, e si imporranno sui popoli con orgoglio cioè con prepotenza, morte, sangue.


Da questo punto in poi è una descrizione di ciò che la Bestia farà, nel tempo sopra decritto:

[6]Essa aprì la bocca per proferire bestemmie contro Dio, per bestemmiare il suo nome e la sua dimora, contro tutti quelli che abitano in cielo. 

La Bestia formata dai 7 regni, bestemmierà sia Dio, Gesù, lo S.S. la madre di Dio, etc in tutte le forme possibili.(significa anche distruzione dei luoghi di culto)


[7]Le fu permesso di far guerra contro i santi e di vincerli; le fu dato potere sopra ogni stirpe, popolo, lingua e nazione. 

Ha il potere di vincere i santi, cioè di distruggere le loro dimore, chiese, e anche sopra a tutti i popoli e le nazioni della terra, metterà a ferro e fuoco il mondo, nessuno sarà escluso neppure gli Usa, Cina, la Russia, etc.

[8]L'adorarono tutti gli abitanti della terra, il cui nome non è scritto fin dalla fondazione del mondo nel libro della vita dell'Agnello immolato.

Tutti gli uomini della terra, per paura della sua forza e della sua voracità si sottometteranno, e si stanno sottomettendo, basta vedere cosa sta avvenendo un po in tutto il mondo,  la Chiesa non di Cristo in primis, però precisa si sottometteranno tutti coloro che non sono scritti nel libro fin dalla fondazione del mondo, cioè nel libro della vita eterna, quindi quanti pubblicamente e non pubblicamente mostreranno la loro simpatia per l'islam sono coloro che non sono scritti nel libro delle vita eterna, è molto semplice il discorso. Vediamo anche che nelle scuole di mezza Europa si porta avanti la cultura islamica e si obbligano tutti a praticarla.


[9]Chi ha orecchi, ascolti:
[10]Colui che deve andare in prigionia, andrà in prigionia; colui che deve essere ucciso di spada di spada sia ucciso.

Riferimento precisissimo alle milizie dell'ISIS e all'ISLAM, questi infatti uccidono con la spada, o scimitarra o con arma affilata, e mettono in prigione, quindi indica enorme sofferenze.  
Quando dice chi ha orecchi ascolti è un avviso che chi può si tuteli, metta in sicurezza i suoi beni e cari e le nazioni.

In questo sta la costanza e la fede dei santi.

Questo significa che i cristiani e chi vuole aver la vita eterna, dovrà sopportare anche nel martirio come abbiamo visto in nei popoli mediorientali 


Da questo punto si parla di un altro soggetto: (questo avviene dopo o verso la fine dei 7 anni)

[11]Vidi poi salire dalla terra un'altra bestia, che aveva due corna, simili a quelle di un agnello, che però parlava come un drago. 

L'avvento di una bestia che sale dalla terra, cioè proviene da un paese terricolo. 
Due corna simili a quelle di agnello, che sono diritte, perchè montone le ha ricurve. 
Sta indicare la mitra, parlare come un drago significa con orgoglio, superbia, presunzione.


[12]Essa esercita tutto il potere della prima bestia in sua presenza e costringe la terra e i suoi abitanti ad adorare la prima bestia, la cui ferita mortale era guarita. 

Questa bestia con la Mitra, (copricapo di un appartenente della chiesa cattolica), esercita il potere della prima bestia, cioè ha ricevuto dalla prima bestia un ordine di portare in alto. 
Quindi si costringerà gli abitanti della terra, ad adorare l'islam, ovvio e connaturato, logico. 
Quindi qui si comprende che la ferita mortale è riferita a qualcuno nell'islam.


[13]Operava grandi prodigi, fino a fare scendere fuoco dal cielo sulla terra davanti agli uomini. 

Usare il potere della prima bestia, e ottenere, prodigi reali forme di miracolo, prodotte da satana, che stupiranno gli uomini, e faranno gridare al miracolo anche coloro che sono scettici e atei e pagani.


[14]Per mezzo di questi prodigi, che le era permesso di compiere in presenza della bestia, sedusse gli abitanti della terra dicendo loro di erigere una statua alla bestia che era stata ferita dalla spada ma si era riavuta. 

Ma tutti gli uomini ci crederanno, perchè confusi, con questi sistemi e con quelli della coercizione tutti gli uomini saranno soggiogati,  da qui la bestia farà erigere una statua, sembrerà come una statua, ma sarà colui che è stato ferito mortalmente per quello che dice riavuta, questo non intende resuscitata, ma intende dire che mediante una tecnologia o una stregoneria, tornerà in vita, come una specie di zombi sarà immobile come una statua, tipo robot.


[15]Le fu anche concesso di animare la statua della bestia sicché quella statua perfino parlasse e potesse far mettere a morte tutti coloro che non adorassero la statua della bestia.

Per dimostrare il potere della bestia, verrà animata questa statua-zombi, fa proprio capire che viene usato un sistema elettronico o qualcosa del genere, dice la statua-zombi potrà parlare, e ovviamente con un sistema ben preciso metterà a morte coloro che non adoreranno la statua delle bestia. 


[16]Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; 

Questo è il tempo del marchio...sicuramente il marchio sarà visibile e non si potrà togliere facilmente. 


[17]e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. 

Penso questo il chip cutaneo verrà posto sulla mano, nascosto, mentre quello visibile sulla fronte. Nessuno che abbia almeno uno di questi marchi, potrà vivere...


[18]Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d'uomo. E tal cifra è seicentosessantasei.

ipotesi: Volendo fare una traduzione differente dalla precedente...


Volevo scrivere dei nomi che sono usciti, ma siccome sono nomi che potrebbero crearmi dei problemi, preferisco non scrivere nulla.
.......................................


Apocalisse - Capitolo 14 

I compagni dell'Agnello

[1]Poi guardai ed ecco l'Agnello ritto sul monte Sion e insieme centoquarantaquattromila persone che recavano scritto sulla fronte il suo nome e il nome del Padre suo. 

Ritto significa fiero, su Sion cioè in Israele, 144000 sono gli eletti degli ultimi tempi. 

[2]Udii una voce che veniva dal cielo, come un fragore di grandi acque e come un rimbombo di forte tuono. La voce che udii era come quella di suonatori di arpa che si accompagnano nel canto con le loro arpe. 


[3]Essi cantavano un cantico nuovo davanti al trono e davanti ai quattro esseri viventi e ai vegliardi. E nessuno poteva comprendere quel cantico se non i 144000, i redenti della terra. 

144000 sono rendenti, i riscattati dalla condizione di schiavitù sotto satana.


[4]Questi non si sono contaminati con donne, sono infatti vergini e seguono l'Agnello dovunque va. Essi sono stati redenti tra gli uomini come primizie per Dio e per l'Agnello. [5]Non fu trovata menzogna sulla loro bocca; sono senza macchia.

I redenti sono coloro che sono rimasti immacolati, vergini, e sono quelli che seguono Cristo e applicano i suoi dettami. 


[6]Poi vidi un altro angelo che volando in mezzo al cielo recava un vangelo eterno da annunziare agli abitanti della terra e ad ogni nazione, razza, lingua e popolo.

Questo è il passaggio contestato da S.Paolo, o qualcuno che ha fatto credere che S.Paolo avesse detto quelle cose. (non si sa) chiedere magari mediante un posseduto non sarebbe male. 
Dice che l'angelo porterà alla conoscenza del genere umano, un nuovo vangelo quello eterno, cioè quello dove l'uomo non ha posto mano, cioè modificato. 
Qui bisogna capire cosa intenda dire un angelo, se è realmente un angelo, e a chi l'angelo consegnerà il Vangelo Eterno, lo dice da annunziare alle genti e popoli.


[7]Egli gridava a gran voce:
"Temete Dio e dategli gloria, perché è giunta l'ora del suo giudizio.
Adorate colui che ha fatto il cielo e la terra, il mare e le sorgenti delle acque".

Quindi l'angelo promuove, e avvisa il genere umano di cambiare subito vita, finché c'è tempo.


[8]Un secondo angelo lo seguì gridando:
"E' caduta, è caduta Babilonia la grande, quella che ha abbeverato tutte le genti col vino del furore della sua fornicazione".

A breve distanza c'è l'esultazione sulla caduta di Babilonia.

[9]Poi, un terzo angelo li seguì gridando a gran voce: "Chiunque adora la bestia e la sua statua e ne riceve il marchio sulla fronte o sulla mano, [10]berrà il vino dell'ira di Dio che è versato puro nella coppa della sua ira e sarà torturato con fuoco e zolfo al cospetto degli angeli santi e dell'Agnello. [11]Il fumo del loro tormento salirà per i secoli dei secoli, e non avranno riposo né giorno né notte quanti adorano la bestia e la sua statua e chiunque riceve il marchio del suo nome". 

CHIUNQUE si farà porre il marchio sulla mano e/o sulla fronte, è già dannato e verrà torturato al cospetto del Cristo. 

[12]Qui appare la costanza dei santi, che osservano i comandamenti di Dio e la fede in Gesù.
[13]Poi udii una voce dal cielo che diceva: "Scrivi: Beati d'ora in poi, i morti che muoiono nel Signore. Sì, dice lo Spirito, riposeranno dalle loro fatiche, perché le loro opere li seguono".

   La costanza dei Santi, s'intende dire il martirio, perchè bisogna dire quel che è! 
   però si sappia che poi la vita eterna chi avrà perseverato fino alla sua fine, sarà grande nel regno          eterno, mentre per gli altri avranno la dannazione eterna

   [14]Io guardai ancora ed ecco una nube bianca e sulla nube uno stava seduto, simile a un            Figlio  d'uomo; aveva sul capo una corona d'oro e in mano una falce affilata.

   [15]Un altro angelo uscì dal tempio, gridando a gran voce a colui che era seduto sulla nube:         "Getta la tua falce e mieti; è giunta l'ora di mietere, perché la messe della terra è matura". 
    [16]Allora colui che era seduto sulla nuvola gettò la sua falce sulla terra e la terra fu mietuta.

    La messe della terra cioè i figli degli uomini... interessante il discorso della falce affilata... getta            sulla tetta la falce, è un evento astronomico.

[17]Allora un altro angelo uscì dal tempio che è nel cielo, anch'egli tenendo una falce affilata. 

[18]Un altro angelo, che ha potere sul fuoco, uscì dall'altare e gridò a gran voce a quello che aveva la falce affilata: "Getta la tua falce affilata e vendemmia i grappoli della vigna della terra, perché le sue uve sono mature"

I grappoli di questa uva non sono di uva buona, (altrimenti rientrerebbero in quelli dei 144000) perchè vengono posti nel tino dell'Ira di Dio. 

[19]L'angelo gettò la sua falce sulla terra, vendemmiò la vigna della terra e gettò l'uva nel grande tino dell'ira di Dio. 

anche il verbo gettare, è significativo. 

[20]Il tino fu pigiato fuori della città e dal tino uscì sangue fino al morso dei cavalli, per una distanza di duecento miglia.

La distanza fa capire quanti saranno coloro che hanno il marchio in se, tantissimi troppi.


 E questo fa capire che il Signore per se vuole solo le primizie e quelli che hanno meritato, il titolo       di figli di Dio, quindi nessuno di ritenga già salvo perché tutti buoni, cattivi, devono passare per lo     stesso flagello, nessuno è risparmiato, questo è il nostro vaglio..