mercoledì 19 novembre 2014

METEORITI SULLA RUSSIA!!

RUSSIA SECONDO EVENTO METEORITICO? 


Si dice che sia stato un meteorite,a prdurre il bagliore rosso-giallo sui celi Russi.... 11 novembre 2014 se fosse così è un abbastanza allarmante per la Russia, visto che l'anno scorso 2013 un altro meteorite è stato abbatuto dai missili della contraerea russa e ha provocato diversi danni e parecchi feriti....
Ora se fosse un meteorite pure questo ci sarebbe da preoccuparsi visto che sembra che la zonna degli Urali sembra una rotta per un prossimo impatto....ma guardando alcune profezie 

il giorno 10 novembre 2104 in Texas è viè stato lo scoppio di un altro meteorite.... 


Ora la cosa è molto curiosa dato che San Basilio aveva profetato un evento drammatico sopra i cieli della Russia , esattamente sopra a S. Pietroburgo... ora la distanza tra gli Urali e S.PietroBurgo non è tanta e si trova più o meno sulla stessa fascia...

ora notate il meteorite del Texas...

si potrebbe intravvedere una linea tra gli Usa e la Russia in cme se fosse una pista preferenziale di passaggio dei Meteoriti... 
  
Un alta profezia descrive proprio questa possibile via di trasito come ho descritto e nella mia intepretazione di questa profezia...  

Ora se per caso anche l'anno prossimo arriverà un altro meteorite sia sugli Usa che sulla Russia, io non voglio dire di più... 

Sappiamo per certo, che di meteoriti ne passano molti attorno alla terra e spesso alcuni sfuggono pure ai radar...per cui la certezza di intevento rapido non è assoluto, ne tantomeno garantisce un ottima protezione per cui siamo molto in balia di eventi cosmici... 

Ho l'impressione che quest eventi sugli USA e sulla RUSSIA sembrano dare un preavviso di altro, quansi un anticipazione... e se le profezie fossero vere?

lunedì 17 novembre 2014

Tre giorni di buio!

Tre giorni di buio!


Moltissima gente mi chiede se a dicembre avverranno i tre giorni di buio ….
Posso dire con sicurezza che a dicembre non ci saranno i tre giorni di buoi, è un evento che non accadrà ora, ma accadrà dopo l’avvento dell’anticristo …. Quindi ce ne vuole ancora …

Lo si capisce anche dalla descrizione che si fa di questi tre giorni … la cosa fondamentale è che solo le candele benedette arderanno, perché solo?  
Evidentemente le candele normali potrebbero spegnersi per la presenza di entità maligne, mentre quelle benedette no!

 A me il signore disse, “di non guardare fuori”  quando ci saranno questi tre giorni, tutti i demoni saranno sulla terra in forma visibile e ci sarà lo scontro terribile tra le potenze dei cieli e quelle demoniache …. 
Quindi è vietato all’uomo guardare!   

Tutto questo non può avvenire ora, è troppo presto.

Poi questo pensiero che si fa girare per la rete, ha lo scopo di terrorizzare la popolazione, ma soprattutto di spingere la stessa a approvvigionarsi di ogni bene, si vuole indurre la popolazione a far razie di beni alimentari e quant’altro, quindi dietro allo spargimento di questo pensiero ci sono ben altri soggetti … non cattolici.
Caso mai potrebbero avvenire interruzioni dell’energia elettrica, causa eventi solari, come le perturbazioni di plasma magnetico provenienti dal sole queste possono causare un interruzione prolungata dell’energia, e quindi causare non pochi problemi, che potrebbero durare molto di più o di meno dei 3 giorni di buio delle profezie.

I problemi generati da questi due fenomeni diversi sono diversi, tra loro:
  1. 1.   I tre giorni di buio profetici: generano  angoscia, di un entità notevole addirittura dell’ordine del suicidio, saranno accompagnati da un terremoto devastante su tutto il pianeta, ci sarà l’oscuramento solare, e quindi freddo tremendo, per ragioni che ho già descritto di alcune profezie..


  1. 2.    I giorni di interruzione energetica da attività solare, producono effetti a lungo o breve termine, su svariati meccanismi sia si natura biologica, che elettronica, che ambientale, primo si avrà l’interruzione della fornitura elettrica su ampie zone del  pianeta, specie nei paesi molto sviluppati, dove l’elettricità la fa da padrone, senza la quale non si muove nemmeno una foglia … poi tutti i sistemi correlati e legati ad essa, quindi niente più riscaldamento, niente più carburanti, forse chi ha il fotovoltaico potrebbe sfruttare l’energia. Ma immaginate tutto l’indotto dei mercati alimentari , di qualsiasi altra merce bloccato. Senza la corrente elettrica non si fa nulla di nulla …


Paragonare di due eventi non si può perché sono di natura diversa, anche se potrebbero produrre effetti anche simili per certi versi, ma il primo genererà un numero immenso di morti causa suicidi di massa, indotti sia dal terrore dalla vista di demoni, che dal terrore di quanto avverrà. Altri moriranno per via dei sismi, altri per il freddo enorme che si sarà.  Quindi alla fin fine il numero di abitanti che rimangono vivi, sono pochi in definitiva …


Mentre nel secondo morti non dovrebbero essercene, se non proprio qualche caso di isteria collettiva che avviene sempre, non ci puoi fare nulla, ma in linea di massima morti non ce ne dovrebbero essere, invece potrebbero avvenire morti in forma indiretta causa l’interruzione di servizi e il freddo che se avviene di inverno, il rischio di morti per assideramento ci saranno sicuramente, oltre che gli ospedali che non funzioneranno più, quindi anche lì altri morti sicuri. 
Però non certamente è come il primo … sicuramente però ci saranno razie, soprusi, omicidi, gente che si vendicherà, regolazione di conti, ecc, e certamente i governi dichiareranno lo stato di emergenza con il coprifuoco ecc. il cibo, acqua sarà razionato nelle città, e molto probabilmente verrà data una tessera per poter comperare cibo, posso pensare in questo frangente qualche furbetto possa imporre un certo marchietto-chip … niente di più facile per imporre un controllo diretto sulla popolazione …

Però ritengo che oggi giorno esista  la tecnologia capace anche d’interrompere tutti i sistemi elettromagnetici su larga scala a distanza,  

venerdì 14 novembre 2014

Perplessità testo tradotto Emmerick

Vediamo cosa c'è scritto rispetto alla precedente profezia data per vera!!!




Per molto tempo – devo onestamente ammettere che anche la Strega ci è “cascata” – si è creduto che la beata Anna Caterina Emmerick, durante la visione del 13 maggio 1820 (sicuramente collegata a Fatima), avesse visto due papi insieme e che la profezia si fosse avverata nel 2013, con la presenza di due papi in Vaticano (uno emerito, Benedetto, e l’altro regnante, Francesco).

Beata Anna Katharina Emmerick

In realtà, leggendo integralmente la visione del 13 maggio, la Beata avrebbe visto – il condizionale è d’obbligo – il papa regnante della sua epoca, Pio VII (1800-1823), e il lontano predecessore S. Bonifacio IV (608-615): fra questi due Vescovi di Roma v’è una rapporto – una connessione – importante. Questo è ciò che vide la stigmatizzata tedesca.

Purtroppo, gli stralci parziali della visione possono indurre in errore, dunque per comprenderne bene il significato, è necessario leggerne l’intero resoconto.

In esclusiva per i lettori della Strega, riportiamo integralmente la visione del 13 maggio 1820, ringraziando P.R.L. per la traduzione precisa e inequivocabile.

...................................................................................................................................................................
Attenzione questo testo non è la vera profezia, è il testo tradotto da P.R.L. che potrebbe aver avuto l'interesse di scrivere qualche gli interessa..... prendere il testo con le pinze......è doveroso.


«La scorsa notte, tra le undici e le tre ho avuto la più meravigliosa delle visioni circa due Chiese, due papi e una varie cose, antiche e moderne. Devo raccontare meglio che posso, tutto ciò che ricordo.

Il mio angelo custode è venuto e mi ha detto che devo andare a Roma e portare due cose al Papa, ma adesso non riesco a ricordare cosa fossero. Forse è volere del Signore che io le debba dimenticare.

Ho chiesto al mio angelo come potessi fare un viaggio tanto lungo, malata come ero. Ma quando mi è stato detto che ce l’avrei fatta senza difficoltà, ho smesso di obbiettare.

Uno strano veicolo è apparso davanti a me, piatto e sottile, con solo due ruote, il pianale era rosso con le estremità bianche. Non ho visto cavalli. Sono stata delicatamente sollevata e sdraiata su di esso e in quello stesso istante, un bambino luminoso, bianco come la neve, ha volato verso di me e si è seduto ai miei piedi. Mi ha ricordato il “bambino – pazienza” in verde, così dolce, così bello e perfettamente trasparente. Egli doveva essere il mio accompagnatore, era lì per consolarmi e prendersi cura di me.

Il carro era così leggero e liscio, che in un primo momento avevo paura di scivolare; ma iniziò a muoversi delicatamente da solo, senza cavalli e ho visto una figura umana splendente andare avanti.

Il viaggio non mi è sembrato lungo, sebbene avessimo attraversato paesi, montagne e oceani. Ho riconosciuto Roma nell’istante in cui ci siamo arrivati e mi sono subito trovato alla presenza del Papa. Adesso non saprei dire se stava dormendo o pregando, ma dovevo dirgli due cose o dargli due cose e dovrò andare da lui ancora, per comunicargliene una terza.

Allora ho avuto una visione meravigliosa.

Roma mi apparve improvvisamente come era nei primi secoli ed ho visto un Papa (Bonifacio IV) ed un imperatore di cui non conosco il nome (Foca). Non riuscivo ad orientarmi in città, era tutto così diverso, anche le cerimonie sacre; ma le ho comunque riconosciute come cattoliche. Ho visto un grande palazzo circolare come una cupola: era un tempio pagano pieno di bellissimi idoli. Non c’erano finestre, ma nella cupola c’era un’apertura, dotata di un dispositivo per impedire alla pioggia di entrare. Sembrava che tutti gli idoli che fossero esistiti si trovassero là insieme, messi in ogni posizione immaginabile. Molti di loro erano davvero belli, altri eccessivamente strani. Ce ne erano anche alcuni con sembianze di oche che ricevevano onorificenze divine. Al centro del palazzo c’era una piramide molto alta formata interamente da queste immagini. Non ho assistito ad alcun culto pagano in quel momento, sebbene gli idoli fossero ancora ben conservati.
Papa San Bonifacio IV

Ho visto messaggeri di papa Bonifacio andare dall’imperatore e chiedere che il tempio fosse trasformato in una chiesa cristiana. Ho sentito quest’ultimo dichiarare che il Papa avrebbe dovuto permettere che le vecchie statue rimanessero, anche se avrebbe potuto erigere là la croce alla quale i più grandi onori sarebbero dovuti essere pagati. Questa proposta non mi parve fatta con intenti malvagi, ma in buona fede. Ho visto i messaggeri fare ritorno con questa risposta e il Papa riflettere su come in qualche modo poteva conformarsi alla volontà dell’imperatore.

Mentre stava così pensando, ho visto un buono e pio prete in preghiera di fronte al Crocifisso. Indossava una tunica lunga, bianca e con uno strascico e un angelo volteggiava al suo fianco. All’improvviso si alzò e andò dritto da Bonifacio e gli disse che non doveva in alcun modo accettare la proposta dell’imperatore. I messaggeri furono allora inviati all’imperatore, il quale adesso acconsente allo sgombero totale del tempio. Allora ho visto i suoi uomini andare e portare via molte statue dalla città imperiale, ma molte rimasero comunque a Roma.

Allora ho visto la consacrazione del tempio, alla quale cerimonia assistettero i santi martiri con in testa la Vergine Maria. L’altare non si trovava al centro della costruzione, ma contro il muro. Ho visto più di trenta carri carichi di reliquie sacre venire portati dentro la chiesa. Molti di loro venivano incastonati nei muri e altri potevano essere visti attraverso aperture rotonde ricoperte di qualcosa simile al vetro. Quando stavo assistendo a questa visione, anche durante i più minimi dettagli, ho visto nuovamente il Papa attuale e la Chiesa oscura di Roma di questi tempi. Sembrava una vecchia, grande casa simile ad un municipio con delle colonne al suo ingresso. Non ho visto alcun altare dentro, ma solo panche, e nel centro qualcosa che somigliava ad un pulpito. C’era stata un’omelia e dei canti, ma niente altro e solo in pochi vi avevano presenziato.

Ed ecco una più singolare visione! Ogni membro della congregazione estrasse un idolo dal proprio petto, ci si sedette di fronte e si mise a pregarlo. Era come se ogni uomo estraesse i suoi pensieri o passioni segrete, sotto l’aspetto di una nuvola scura che, una volta estratta, prendeva una forma definita. Erano esattamente le stesse figure che avevo visto intorno al collo della sposa illecita nella Casa Nuziale, figure di uomini e di animali. Il dio di uno di loro era basso e largo, con la testa sottile e numerose braccia distese pronte ad afferrare e divorare tutti coloro che potevano raggiungere; quello di un altro era piuttosto piccolo e deprimente, con le braccia rinsecchite; un altro aveva a malapena un blocco di legno che fissava con occhi annoiati. Una altro aveva un animale orribile; un altro, una lunga asta. La cosa più singolare di tutto ciò era che gli idoli riempivano lo spazio; la chiesa, nonostante gli adoratori fossero così pochi, era affollata di idoli. Quando la funzione fu finita, gli idoli di ciascuno di loro rientrarono nei rispettivi petti. L’intera chiesa era tinta di nero e tutto ciò che vi era successo era avvolto nell’oscurità.

Allora ho visto la connessione (opp. la relazione, il rapporto) tra i due papi e i due templi.

Mi spiace aver dimenticato i numeri, ma mi è stato mostrato quanto debole uno dei due fosse stato nella fedeltà e nel supporto umano, ma anche quanto forte fosse stato l’altro nel coraggio di rovesciare così tante divinità (sapevo quanti) e nell’unire così tante diverse forme di adorazione in una.

Al contrario, quanto bravo a parole, ma poco risoluto nei fatti fosse l’altro, dato che autorizzando l’edificazione di falsi templi, egli ha permesso che l’unico vero Dio, l’unica vera religione si perdesse tra così tanti falsi dei e false religioni. Mi è stato inoltre mostrato che quei pagani adoravano umilmente gli dei più di loro stessi e che sarebbero stati intenzionati ad riconoscere in tutta semplicità l’Unico Dio, la più Santa Trinità. Il loro culto era preferibile a quello di coloro che adoravano loro stessi in migliaia di idoli fino all’escludere totalmente Nostro Signore.

La visione era più favorevole ai tempi antichi, perché mostrava che a quel tempo l’idolatria era in diminuzione, mentre ai giorni nostri è proprio il contrario. Ho visto le conseguenze fatali di questa chiesa falsificata; l’ho vista crescere, ho visto eretici di tutti i tipi riversarsi in città. Ho visto il costante aumento della tiepidezza del clero, il cerchio di oscurità allargarsi ancora di più. – e in quel momento la visione divenne più estesa.

Ho visto ovunque cattolici oppressi, infastiditi, limitati e privati della libertà, chiese venivano chiuse e grande miseria prevaleva ovunque con guerre e spargimenti di sangue. Ho visto persone sgarbate, ignoranti offrire resistenza violenta, ma questa condizione non è durata a lungo.

L’ultima benedizione Urbi et Orbi prima della presa di Roma.

Di nuovo ho visto nella visione, San Pietro indebolito (opp. danneggiato, rimosso) secondo un piano elaborato dalla setta segreta malgrado, allo stesso tempo, veniva danneggiato dalle tempeste; ma veniva salvato nel momento di maggior difficoltà.

Di nuovo ho visto la Beata Vergine estendere il Suo mantello su di esso. In quest’ultima scena non vedevo più il Papa regnante, ma uno dei suoi successori, un uomo mite, ma molto risoluto che sapeva come tenere vicino a sé i suoi preti e allontanare da sé il male. Ho visto tutte le cose rinnovate ed una Chiesa che si estendesse dalla terra fino al Cielo. Ho visto uno dei dodici nuovi Apostoli nella persona del giovane prete che la sposa impura voleva sposare. È stata una visone davvero completa e mostrava di nuovo ciò che mi era stato precedentemente mostrato circa il destino della Chiesa. In un’altra occasione, ho avuto una visione della forte resistenza del Vicario Generale al potere secolare nell’interesse della Chiesa. La questione lo coprì di gloria, sebbene su altre questioni, fu da biasimare.

Mi è stato detto che sarei dovuta andare di nuovo dal Papa, ma quando questo avverrà non saprei dire».

Non è facile decifrare la visione profetica, ma possiamo provarci, usando il condizionale ovviamente.

La “connessione” fra Bonifacio IV e Pio VII sarebbe il fatto che sotto il regno del primo, il Cristianesimo sconfisse definitamente il paganesimo in Europa, mentre durante il regno del secondo vi fu l’avvento del neopaganismo, seminato dalla rivoluzione protestante in Germania e da quella borghese in Francia, trovando nella rivoluzione marxista del 1917 il suo apice (questo sembrerebbe il collegamento con Fatima).

Con la presa di Roma, perdendo il potere temporale, il Trono di Pietro si è senz’altra indebolito. È vero che questo “potere” era diventato una specie di zavorra, ma almeno rammentare ai “potenti della terra” che il Papa- il papato in quanto istituzione – non è un leader religioso, né una guida morale, ma il vero e proprio rettore del mondo. Non è forse la massoneria la “setta segreta” che ha orchestrato il Risorgimento?

Si tratta di ipotesi, ovviamente, ma alla luce degli accadimenti storici recenti, sembrano molti vicine alla realtà dei fatti.

BIBLIOGRAFIA
“The Life of Anne Catherine Emmerick” (Carl E. Schmoeger)

............................................................................................................
Direi comunque sia che il testo in definitiva non cambia molto....dalla precendete intepretazione della profezia della Emmerick.... anche se sono un po scettico...perchè da come si legge in fondo al documento il testo sembra essere stato interperato e tradotto dal Molto Reverendo Carl E. Schmöger  non abbia letto ciò che ha voluto leggere? Per cui ritengo che finche non vedo il testo orginale non dico che questo sia vero o che l'altro sia falso!!! Anche perchè guarda caso il testo ritradotto esce proprio ora, che c'è una grandissa confusione, perchè non è uscito prima in tempi non sospetti? 

Mi da l'impressione che si voglia a tutti i costi spostare l'attenzione dall'immagine dei due papi a qualcosa di diverso, potrebbe essere stato fatto di proposito, questa nuova intepretazione della profezia, per scardinare le certezze di taluni, e sconvolgere ancora di più le menti già fragili ed insicure... di molti.... mi chiedo da che parte sta il Molto Reverendo Carl E. Schmöger, se è un Bergogliano o No! 

Mi piacerebbe vedere il testo autentico della Emmerick senza alcuna traduzione e intepretazione di nessuno....!!!

Dallo stesso autore: Molto Reverendo Carl E. Schmöger
http://jloughnan.tripod.com/lake.htm


quello che mi lascia perplesso è il test che li legge infondo a questo link...

""""
  1. che le parti in blu sono stati aggiunti da Yves Dupont - Credo che per sostenere la sua avversione per il Novus Ordo Missae in lingua volgare.
  2. Mentre il libro di Dupont è stato pubblicato nel 1973, e la pubblicazione del TAN nel 1976 - tuttavia, l'edizione TAN è stato "Ristampato dall'edizione 1968 di Maria Regina Guild, Los Angeles, California [edizione, che era] si è ristampato dall'edizione inglese del 1885. Supponendo che l'edizione TAN era una copia fedele del 1885 dell'edizione inglese, è interessante, quindi, notare che Dupont di citazioni NON fedelmente corrispondere con una qualsiasi delle edizioni in lingua inglese "stato tagliato. Posso solo supporre che egli possa aver fatto la sua una traduzione dall'originale tedesco o, forse, da una edizione francese. Per esempio, mentre Dupont ha: 

    "... La gente era impastare il pane nella cripta al di sotto ... ma non aumenterebbero, né [etc.]"
    Edizione del TAN ha:
    "Nella grotta di sotto (sagrestia) alcune persone impastavano il pane, ma se ne fece nulla,., Non aumenterebbe"
    """"
come si legge, il testo è stato reintepretato, non una volta, ristampato forse più volte, per cui stabilire con precisione l'atenticità di un testo e i suoi contenuti diventa difficile.... quando gli uomini, metto mano ai testi solitamente è forte la tentazione di far comprendere meglio il suo contenuto, e magari nell'errore si cambia quello che non si deve toccare...


Ci vorrebbe il testo tedesco autentico ed originale se esiste ancora!

IL VERO è FALSO è VICEVERSA

Tutto diventa falso ciò che è vero!

LINK:http://www.papalepapale.com/strega/?p=2483

Ora sorge una “nuova” profezia della Emmerick, pare riletta dall’originale …. ma non è il contenuto che mi interessa, è il fatto del messaggio che ne viene fuori da questo discorso, di dare profezie errate e poi mettere a disposizione del pubblico le profezie apparentemente vere.  Si perché anche questa nuova “originale” profezia della Emmerick non si può essere certi che sia autentica, chi dice che anche quella che taluni definiscono autentica o originale non sia stata manipolata e che quella definita falsa, non sia in realtà originale? Nessuno lo può dire, perché il soggetto che l’ha ricevuta non è da secoli più in vita, per cui non si può essere certi che una sia vera  e l’altra falsa ….

Ma il discorso che io faccio qual è?

Non guarda per ora al contenuto di questa presunta vera o originale profezia, ma è a quello che si vuole mirare, al messaggio che indirettamente ne viene fuori. Somministrando alla popolazione prima presunte o vere profezie che magari lo sono e non lo sono e poi  si scopre curiosamente che non sarebbero vere e che ci sono testi che dicono altro, cioè altre profezie che danno un interpretazione completamente diversa …. Il messaggio che si ottiene da questa confusione che ne viene fuori, è semplicemente questo, dato che non si può dire quale delle due sia quella vera o quella falsa, si ottiene che entrambe risultano false, ed entrambe portano come risultato, che nulla di ciò che ogni profezia dice, è vero; quindi se ne avvantaggia chi vuole sostenere che qualcuno cela la verità.

Alla fin fine di tutto il discorso ne viene  fuori come conclusione che la chiesa nasconde delle verità e che le religioni di tutto il mondo manipolano i popoli, modificando i documenti veri o falsi che siano ….

In sostanza tutto ciò sorge in un momento di estrema confusione dei popoli, soprattutto per quel che riguarda la fede, in special modo quella cristiana. Perché si fa un operazione del genere? Perché in realtà si vuole distruggere la fede cristiana, e per far ciò si mette il dubbio nella testa delle genti che ora è alla sua massima confusione …. Si tirano fuori testi veri o falsi, si fa credere che quelli precedenti erano fasulli, per cui la gente non sa più che pesci pigliare, tutto diventa falso anche quello che è vero, di conseguenza avverrà che le profezie verranno abbandonate, da chi vuole che la gente le abbandoni, nessuno baderà più a nessuna profezia, ma sulla stessa scorta abbiamo anche i testi dei vangeli e della sacra scrittura, diverranno anch'essi fasulli , perché ponendo confusione con le profezie qualsiasi testo sarà suscettibile di condanna e di incredulità, per cui i vangeli e l’antico testamento non saranno più creduti,  il pensiero finale arriverà a stabilire che Cristo non esiste, Dio non esiste, gli angeli non esistono e che la chiesa ha manipolato i popoli, da 2000 anni, quindi chi sta facendo questa operazione di confusione, ha proprio il pensiero di distrugge l’immagine di Cristo, ma non  solo! Dio verrà a scomparire, anche le altre religioni seguiranno la stessa sorte, perché se si sparge il pensiero che tutto sia falso o vero, allora anche le altre fedi sono una bufala …. Questo è in realtà il vero pensiero che si cela dietro a queste operazioni … del falso che diventa vero e del vero che diventa falso, la mistificazione fatta ad arte per creare grandissima confusione, al fine ultimo di distruggere tutte le certezze su Dio.

Però c’è da dire una cosa vera, purtroppo ahimè  … c ’è una verità che non si vuole mai dire ….
Ho sempre sostenuto che le profezie di ogni tempo sono state manipolate da chi ha interesse a non far emergere la verità,  da mie conoscenze di veggenti  contemporanei mi raccontavano che i rispettivi vescovi per dar il benestare alla pubblicazione del materiale profetico, dovevano passare sotto il vaglio del clero, e ciò significava che i testi non rimanevano mai quelli che erano in realtà, e il loro contenuto veniva cambiato in parte e anche in toto, e se per caso il messaggio non garbava, veniva addirittura gettato nel cestino.  Ma perché comportarsi così? il motivo è molto semplice, spesso e volentieri , il contenuto dei testi riguardava  proprio la chiesa,  il clero, più che il popolo, per cui le parti riguardanti il clero venivano o modificate, diminuite di gravità oppure eliminate di sana pianta, ma anche modificate al fine di far apparire il clero sempre perfetto gli occhi di Dio, o meglio dire degli uomini, quando invece Dio era spesso aspro nei confronti della sua chiesa. Per fino  a me è accaduta un cosa del genere, che un prelato mi aveva proposto di pubblicare i miei testi, se io acconsentivo ad un vaglio, ma io ho risposto che nessuno doveva mettere mano, perché Dio non vuole che il clero mettesse mano come aveva fatto già in tempi  lontani … per quello li  pubblico direttamente.   Per cui le profezie che oggi ci sono arrivate è certo come il sole che non son esattamente quelle che erano  ...Fatima ne è un esempio lampante… o alcune sono rispettate esattamente o altre sono state manipolate per non comunicare al mondo esattamente la parola di Dio ….

La chiesa in sostanza con questo atteggiamento ha voluto dire al mondo, Dio ci ha dato il potere noi ne facciamo quello che vogliamo ….  Questo è un pensiero satanico.

In definitiva ne viene fuori che satana riuscirà nel suo intento di far passare quello che è vero per falso e quello che falso per vero, ma il suo intento reale e lo sappiamo tutti è quello di far sparire se stesso e Dio dalla mente dell’uomo.  Ma in realtà satana così facendo, sa bene che a lui basta annullare solo la presenza di quel Dio che lo ha sconfitto, ma lui rimarrebbe nell’uomo perché l’uomo non sa, che eliminando Dio da se stesso, in realtà accenta la presenza di satana!

L’acqua deve esser contenuta in qualcosa, per poter esistere …. L’universo contiene acqua e materia e l’universo è un contenitore, un bicchiere contiene acqua, il corpo contiene acqua, e sono tutti contenitori, satana vuole eliminare l’acqua, per tener vuoto il contenitore, ma nemmeno il contenitore vuoto è in realtà vuoto, ma rimane pieno d’aria o di solo vuoto … quindi satana è il vuoto e il vuoto persiste …..

Come si fa ad eliminare l’acqua/pieno = Dio, semplice si mette in testa alla gente che tutto è falso anche quello che è vero, si somministrano messaggi contradditori, si parla in senso contradditorio, proprio come sta facendo in modo sistematico Papa Francesco afferma delle cose e poi si contraddice, questo il miglior sistema per rendere tutto fasullo e per far si che la gente non creda più a nulla.

Quindi il vuoto prenderà il sopravvento rispetto al pieno.

Ricordo che per allontanare Dio, basta che l’uomo lo rifiuti, lo neghi o rinneghi, e sarà l’uomo ad allontanare Dio da esso, non sarà Dio ad allontanarsi, questo è quello che vuole satana e i suoi seguaci , gran parte soggetti appartenenti alla scienza atea.

Quindi far leggere al pubblico una nuova profezia che si dice vera, per sostituire una precedente, ha il solo scopo di distruggere la fede in colui che l'ha manifestata... 



mercoledì 12 novembre 2014

NUMERI APOCALITTICI

Un tempo, due tempi, la metà di un tempo!


link:Il segreto di Fatima: ""Un grande castigo cadrà sull'intero genere umano, non oggi, né domani, ma nella seconda metà del Secolo XX. Lo avevo già rivelato ai bambini Melania e Massimino, a "La Salette", ed oggi lo ripeto a te, perché il genere umano ha peccato e calpestato il Dono che avevo fatto. In nessuna parte del mondo vi è ordine, e satana regna nei più alti posti, determinando l'andamento delle cose. Egli effettivamente riuscirà ad introdursi fino alla sommità della Chiesa; egli riuscirà a sedurre gli spiriti dei grandi scienziati che inventano le armi, con le quali sarà possibile distruggere in pochi minuti gran parte dell'umanità. Avrà in potere i potenti che governano i popoli, e li aizzerà a fabbricare enormi quantità di quelle armi. E, se l'umanità non dovesse opporvisi, sarò obbligata a lasciar libero il braccio di Mio Figlio. Allora vedrai che Iddio castigherà gli uomini con maggior severità che non abbia fatto con il diluvio. Verrà il tempo dei tempi e la fine di tutte le fini, se l'umanità non si convertirà e se tutto dovesse restare come ora, o peggio, dovesse maggiormente aggravarsi, i grandi e i potenti periranno insieme ai piccoli e ai deboli. Anche per la Chiesa, verrà il tempo delle Sue più grandi prove. Cardinali, si opporranno a Cardinali; Vescovi a Vescovi. Satana marcerà in mezzo alle Loro file, e a Roma vi saranno cambiamenti. Ciò che è putrido cadrà, e ciò che cadrà, più non si alzerà. La Chiesa sarà offuscata, e il mondo sconvolto dal terrore. Tempo verrà che nessun Re, Imperatore, Cardinale o Vescovo, aspetterà Colui che tuttavia verrà, ma per punire secondo i disegni del Padre mio.""

 Il mio intento non è quello di parlare di Fatima  ma di usare e riportare un punto della profezia che determina un elemento importante... 

""Un grande castigo cadrà sull'intero genere umano, non oggi, né domani, ma nella seconda metà del Secolo XX. """

Fatima stabilisce esattamente il tempo della fine, qualcuno chiederà come … ecco!
In questa frase ce lo dice, la metà, dalla seconda metà del XX secolo cioè 1900, la seconda metà corrisponde al 1975…

Qualcuno dirà ma il 1975 non è l’anno giusto? certo, ma è l’anno dal quale si può sapere qual è l’anno esatto della fine ….  Premetto che tutte le profezie più accreditate corrispondono …

Ora abbiamo bisogno di altre elementi i quali sono nell’apocalisse …. 

Apocalisse 18, 10 ; 18, 17
10«Guai, guai, immensa città, Babilonia, possente città; in un'ora sola è giunta la tua condanna!»

Il termine ora”è usato in diverse parti dell’apocalisse per indicare un tempo preciso , ma di difficile decifrazione, è possibile capire quanto corrisponde il tempo di 1 ora….

Abbiamo bisogno di un altro dato ….

Nel Salmo 90,4; qui Mosè, «Infatti mille anni, agli occhi tuoi, sono  come il giorno di ieri, quand’è passato, e come una veglia nella notte» il come sta ad indicare una similitudine..cioè simile a, 

per indicare un tempo fugace.

Nel salmo 89 si legge:

””Su di noi sia la bontà del Signore Davanti al Signore un giorno è come mille anni e mille anni come un giorno solo “”
In Pietro viene riconfermato il concetto (2 Pt 3, 8).: ” Ora, carissimi, non dimenticate quest'unica cosa: che per il Signore un giorno è come mille anni, e mille anni come un giorno

Anche se in tutti i riferimenti è presente la parola “come” cioè similmente, ma possiamo assumere per certo che mille anni sono quasi un giorno umano, quindi possiamo prendere per buone, sia le parole di Mosè che di Pietro, stabilendo appunto che 1000 anni sono =1 giorno del Signore …

Ci serve qualche altro dato ….

La durata del giorno terrestre o siderale, cioè della rivoluzione del globo terrestre attorno a se stesso è di 23 ore 56 minuti e 4,0905 secondi

Un tempo, due tempi, la metà di un tempo è un indicazione di un arco di tempo espresso dal numero 1260 giorni, se questo numero non ci fosse stato sarebbe stato molto difficile dire quanto era il tempo rivelato.  Un tempo, due tempi e la metà di un tempo sono 3,6 anni =1260-1290 giorni.

Torniamo sopra, sia Mosè che Pietro ci dicono  che mille anni sono COME un giorno … per indicare un tempo approssimativo che a loro non viene svelato precisamente, ma forse abbiamo la possibilità di capire quanto è questo tempo …

Perché non viene svelato con precisione? perché Dio si riserva di spostare gli eventi a seconda dell’andamento delle cose e a seconda delle sue scelte, così si da un lasso di tempo più ampio di quello dei 1000 anni …

Però Dio svela in realtà quanto è lungo il giorno di divino … come nell’apocalisse con questi numeri 3,6 anni, e 1260-1290…

E’ probabile che anticamente molto indietro nel tempo all’inizio della creazione la terra non impiegasse 365 giorni a completare una rivoluzione attorno al sole, ma impiegasse 360 giorni,  e poi successivamente dopo aventi cosmici come l'azione di corpi celesti, quali comete e meteoriti ed altro, la velocità di rotazione del globo terrestre si è  rallentata di 5 giorni …. Abbiamo visto ultimamente che un dopo un terremoto come quello dello Tsunami indiano, l’inclinazione della terra ha subito un lieve cambiamento, quindi potremo dire che la collisione di corpi celesti potrebbe benissimo aver rallentato anche la rotazione terrestre.

Se l’anno terrestre delle creazione era di 360 giorni = (9), allora moltiplicando 3 ½  = otteniamo 1296 giorni. Che sono esattamente i giorni effettivi di questi 3 anni e mezzo (360giorni/anno) … ripartiti nei nostri 365 giorni …  

Quindi 360-365= 5 giorni per anno in meno = 17,5 giorni in meno = 1278,5 giorni … un numero mediano tra 1260-1290.

Questo significa anche che i 1000 anni sono “come” 1 giorno di un anno di 360 giorni.

Ora se un giorno ci sono 23 ore 56 minuti e 4,95 secondi … abbiamo che …
1000 anni / 23,56 , 4 sec =  42, 43590… anni ….

Come possiamo vedere il numero 42 torna di nuovo a farsi rivedere, cioè i tre anni e mezzo = 42 mesi …

La profezia di Fatima ci dice che dalla seconda metà del secolo appena trascorso il 1900 abbiamo una data rilevante …  1975….

Aggiungendo al 1975 + 42,43.. otteniamo 2017,43590…. può essere che l'anno 2017 e  il 4 mese, 3 giorno. / oppure 2017 e 43 giorni = corrispondenti al 12-13 febbraio (017-018) periodo sotto carnevale e sarebbe pieno inverno …. Infatti in una profezia diceva:""sperate che non cada in inverno."

Ora cosa rappresentano i 42 aggiunti?  Mesi? No.

Rappresentano la concezione del giorno divino che è di 42,43… anni . E cosa sono questi 42 anni = 1 giorno? Il tempo in cui Satana ha tempo per scatenare la sua battaglia contro Dio … ma questo cosa ci fa capire che entro il 2018 tutto quello che deve venire si compirà.  

Avvalorando alcune profezie note ….. che parlano del 2017-2018

Apocalisse 18, 10 ; 18, 17
10«Guai, guai, immensa città, Babilonia, possente città; in un'ora sola è giunta la tua condanna!»

Quanto corrisponderà il tempo di 1 ora?

Semplicemente basta fare 42,43590/ 23,590= 1,79…(1,80) corrisponde alla durata di 1 anno e 8 mesi.. = 20 mesi.

Babilonia crollerà e verrà distrutta in questo arco di tempo di 20 mesi…

…………………………
Dal 1975 al 2017 = 42 anni 

Di ipotesi se ne possono fare diverse a seconda da quando si vuol far partire la data dei 7 anni.

Si potrebbe dire:

2010-----2011----2012----2013---0,5(mezzo)----2014----2015----2016----2017  =7anni

oppure 

2013,3 ----2014----2015----2016---+(0,8)(metà)----2017----2018----2019----2020--+0,7(mezzo)

oppure 

Però si potrebbe spostare in avanti fino al 2021… ma potremo arrivare anche al 2038

Se si arrivasse al  2038 osservate …. 1975+42+21= 2038…42+21 = 63(9)

Ricordate le parole se una parte non fosse ridotta nessuno sopravvivrebbe. 


domenica 9 novembre 2014

CAPIRE PRIMA DI AGIRE

NORME PER AIUTARE CHI PENSA DI AVER UN INFESTAZIONE DEMONIACA.



Prima di eseguire un esorcismo o una preghiera di liberazione, conviene sempre , parlare con la persona, e cercare di capire quali possono essere state le cause del suo problema, quindi bisogna entrare un po’ nella sua sfera di intimità, diventare amico della persona e cercare di comprenderne i lati oscuri sia del carattere personale, che della famiglia,; inoltre sarebbe bene fare molte domande anche agli eventuali familiari su svariate cose, sia presenti che del passato, tipo gli antenati, molti problemi non sono attuali, possono essere stati in qualche modo ereditati o indotti.

Se si può, andare a casa del soggetto fa capire che tipo di persona dovete aiutare, vi chiarisce molti aspetti .  Oppure ci possono essere dei problemi comportamentali indotti sia da volontà propria a che indotti da qualche altro soggetto esterno. Solitamente è sempre il soggetto “posseduto, vessato ecc” che accetta la presenza di satana in se, non è mai satana ad entrare liberamente nel soggetto, per cui esiste un punto nella vita del soggetto che esso ha compiuto liberamente qualcosa che ha permesso al demone di penetrare, in esso, può avvenire sia per volontà diretta, conscia o inconscia, o anche per una non volontà diretta ma indotta, da altri fattori esterni, ma solitamente è più frequente una volontà diretta del soggetto stesso.  Può anche accadere per volontà indotta, tipo dalla madre al figlio che deve nascere, alle volte è già posseduto fin dalla nascita. Poi se per caso la possessione o vessazione o altro tipo di infestazione, fosse stata anche indotta da terzi e non direttamente voluta, poi il soggetto viene cmq sia portato, dall'entità stessa ad una accettazione della presenza della stessa in esso, quando questa accettazione è vera e reale diventa impossibile liberare il soggetto, perché esso, desidera rimanere in quella condizione, questo è il caso delle ossessioni. 

Bisogna fare attenzione che il soggetto non abbia turbe patologiche di natura psichica e che possa anche fingere un’infestazione, c’è molta gente che pur di sentirsi partecipi di qualcosa, o di entrare in contatto con gente ed avere amici, pensano di inventarsi problemi che non hanno. Quindi bisogna usare le armi che l’esorcismo mette a disposizione, che sono i sacramentali, acqua, olio, sale, specialmente questi, bisogna che siano benedetti ed esorcizzati da un sacerdote vero, con rito latino antico e non con i riti che oggi sono stati deliberatamente ridotti di forza.

Si usano così …

Acqua :
può essere offerta alla persona, come se fosse acqua normale da bere, naturalmente non si deve dire che è acqua benedetta, altrimenti può esserci suggestione. o la persona per paura di qualcosa di strano non la voglia bere.

Gli effetti sui svariati tipi di manifestazioni … consideriamo i tre casi vessazione, possessione, ossessione.

L’ossesso, nemmeno si avvicina all'acqua esorcizzata-benedetta, ma non si avvicina nemmeno a chi ha in se Cristo!

Il posseduto può comportarsi sia come un ossesso, nel suo caso più grave, che come un soggetto che dopo averla bevuta la sputa subito e grida di sentirsi bruciare e cose del genere come se gli aveste dato da bere soda caustica, alle volte bestemmia pure.

Ne caso di possessioni lievi potrebbe oltre che sputarla, può dire che fa schifo, che sa di m.

Nel caso di vessazioni gravi o la sputa e perché la sente amara oppure ne ha disgusto.

Mentre nei casi più lievi prova un senso di nausea, alle volte mal di pancia, o mal di testa e tende ad allontanarsi dal luogo dove si trova, senza una ragione logica.


Olio :

Si usa toccando la persona sul dorso della mano, come se si sfiorasse la persona, nel caso di
Ossessione il soggetto fugge sempre … come per l’acqua e non si fa toccare, ma se si toccasse griderebbe a squarcia gola, e potrebbe anche emergere il demone o i demoni che c’è in esso.
Nel caso possessione il tocco oleoso, può avere diversi affetti, di bruciore forte insopportabile, la persona tenterebbe a togliere quel po’ d’olio con qualsiasi cosa, anche facendosi del male … quindi attenzione .. Se fosse vessazione il soggetto potrebbe sentire forte prurito o fastidio … oppure anche nulla, dipende dal tipo di demone che la tormenta.


Sale :

il caso del sale è il più terribile dei tre, perché esso ha un funzione esorcistica notevole … può essere usato in questo modo, oltre che usato per usi domestici normali quali salare le pietanze, si può metterlo dentro al cuscino  dove si dorme o deve ci si siede, oppure sotto al lenzuolo del materasso, può essere messo in auto, in molti luoghi, negli angoli delle stanze, ecc …non ci sono limiti d'utilizzo, se non quello che il sale può corrodere i metalli specie quelli ferrosi, e danneggiare alcune altre cose, ma non perchè è esorcizzato, ma per la sua natura elettrochimica.

L’effetto su i soggetti è vario ma il sale viene percepito in modo potente dai demoni …
L’ossesso se percepisce che in quel luogo è presente sale esorcizzato , neppure si avvicina e gira al largo anche di parecchi metri …

Il posseduto può comportarsi come l’ossesso ne casi più gravi, non si siedono mai nelle sedie dove vi sia il sale, non entrano nelle case dove avvertono presenza di Dio, non si avvinano alle persone che hanno una forte fede, o al massimo li attaccano violentemente.

Il caso delle vessazioni è meno marcato, alle volte riescono a sedersi e anche a mangiare alimenti, ma poi possono avvertire dolori al ventre, e avere nausea, sonnolenza. Ecc

Quindi quanto vi trovate in presenza di questi comportamenti  dopo che la persona è stata sottoposta a questi tre sacramentali, non risponde in nessun modo, è molto probabile o il soggetto che finga, o che abbia problemi psichici .

Non c’è nessun demone che sia in grado di resistere a sacramentali benedetti ed esorcizzati nel modo corretto.

Quando un soggetto vi dice che ha avuto cose strane, sottoponetelo a questo trattamento, vedrete subito se dice la verità.  Ci sono persone che dicono di vedere il Signore di parlarci, ma dicono anche di avere fortissimi attacchi satanici, fate attenzione che gran parte delle volte è gente che non ha ne l’uno, ne l’altro. Oppure ha solo il maligno, e loro credono di parlare con Dio, quando invece parlano sempre con manifestazioni sataniche.  Oppure in rari casi, può accadere su permissione di Dio, ma sono veramente rari, che la persona ha manifestazioni sia dell’uno che dell’altro, ma anche in questo caso si può sapere se dice la verità come? semplice!

Chi ha in se Dio, e/o satana entrambe le entità svelano la presenza nei soggetti circostanti di peccati, c’è da fare una precisazione, solitamente è satana molto portato a svelare  i peccati pubblicamente del soggetto, questo lo fa, è per mettere in difficoltà la persona, nei confronti dei presenti. Mentre Dio non agisce così, riproverà sempre e solo a tu per tu con il soggetto senza la presenza di altri soggetti.

Inoltre chi ha Dio in se, sa bene con chi sta parlando, se chi gli sta innanzi è una persona che ha Dio in se o altro cioè il maligno, invece percepisce solo se l’anima del soggetto è di Dio o no, non conosce realmente il futuro del soggetto e alle volte non sa neppure chi il soggetto, perché spesso Dio cela molte cose anche a satana.

Quindi attenzione a chi vi viene a dire io ho doni, e parlo con il Signore e al tempo stesso vi dicono anche che parlano con satana, non credetegli spesso sono cose quasi impossibili  o estremamente rare.
 
Tutti possono avere attacchi satanici, ma un conto aver un attacco e un conto è parlarci con tanta disinvoltura, come se fosse una cosa giusta e importante.

Poi state molto attenti a coloro che frequentano centri, studi, diretti da soggetti che si credono dotati di poteri o doni strani, fate molta attenzione, solitamente questi soggetti sono portati del maligno.

Notare attentamente, come il soggetto si comporta, che  dice  di essere fautore di guarigioni ed altro, guardatelo bene in faccia, cercate di capire chi è e cosa fa nella sua vita, ricordate una cosa, gli omosessuali non dispongono di doni di Dio. Sono sempre doni satanici, non tanto perché omosessuali non li può avere, ma se l’omosessuali non rimane in grazia di Dio, non fa una sana astinenza sessuale, in lui non c’è Dio, ma satana.

Fate molta attenzione … sono soggetti estremamente pericolosi … e spesso si presentano come geniali oratori, grandi imbonitori e dei fenomenali intrattenitori, quasi sempre laureati e/o pseudo scienziati.

Preparazione per chi opera senza essere un esorcista autorizzato dalla chiesa cattolica romana.

Ricordiamoci sempre le parole di Gesù quando richiamò gli apostoli che avevano tentato di impedire ad un estraneo di operare mediante esorcismi, dato che loro si consideravano come oggi dei sacerdoti.

Nel nostro tempo i sacerdoti, ritengono di essere gli unici e soli che possono esercitare l’esorcismo …. Gesù come risponde agli apostoli e ai sacerdoti di oggi e di ogni tempo? Marco 9,38-43.45.47-4838 

Giovanni rispose a Gesù dicendo: "Maestro, abbiamo visto uno che scacciava i demoni nel tuo nome e glielo abbiamo vietato, perché non era dei nostri". 39 Ma Gesù disse: "Non glielo proibite, perché non c’è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito dopo possa parlare male di me. 40 Chi non è contro di noi, è per noi. 41 

Ecco Gesù ha sentenziato, non ha espresso un pare come la chiesa ha sempre sostenuto e voluto credere, che può essere opinabile; ha detto e ha espresso il suo comando perentorio imperativo, che tutti i battezzati in Cristo possono esorcizzare, anche chi non appartiene al gruppo degli apostoli cioè a chi non sta dentro all'ordine sacerdotale, in pratica i laici . In base alle parole chiare di Gesù, ogni credente può esorcizzare, benedire.

Ricordo che l’operazione dell’esorcizzare, è una preghiera che però sfrutta i Sacri Nomi di Dio, della Trinità e vai appellativi, ecc, parole e frasi dell’antico testamento e del nuovo, per ottenere il dominio sui demoni, però usa anche nomi e parole antiche che si rifanno ad un tradizione non cristiana, spesso si usano frasi che sono riportate in antichi testi di esorcismo, o in testi non proprio confacenti alla scrittura, ma che in qualche modo ruotano attorno ad essa.  Ma non è in realtà l’uso di queste frasi qualsiasi esse siano ad esercitare il potere di Dio, è la fede, cioè la fiducia, la fedeltà che l’operatore, cioè il cristiano o credente pone verso Dio, Gesù, lo Spirito Santo e la Vergine S.Sma, ecc che esercitano il potere. Quindi non è l’uso della singola parola che manifesta il potere ma proprio la convinzione, il credo, assoluto che Dio fa nel momento stesso che si chiede, cioè si comanda in Nome Suo … dopo tutto è Gesù stesso che lo dice, quello che chiederete in nome mio a mio Padre, lo otterrete … quindi quello che vale è l’assoluta ed incrollabile fede, senza nessuna remora, non servono altarini, non servono formule strane, non servono candele e incensieri, non servono neppure paramenti, quello che serve in realtà è una sola e unica cosa, una fede incrollabile, in Cristo figlio di Dio, una fede senza macchia, una fede certa …. come disse Gesù chi ha vera fede può comandare alle cose e agli spiriti, ed essi eseguiranno. Quindi tutto sta nelle certezza, nelle fiducia che riponiamo in Dio, ed Egli fa sempre, nel momento in cui abbiamo chiesto.

Questo è in realtà il vero segreto del perché l’esorcismo ha effetto, e questo è anche il segreto perché si riescono ottenere le grazie, che poi si trasformano in miracoli. Quando Gesù dice beati voi che non vedendo avete creduto, ci fa comprendere che sta nella certezza la fede, non nell'insicurezza, ecco chi vuole operare non solo contro satana, ma anche nel far il bene al mondo, deve ricordarsi che la paura non esiste, che ci vuole certezza, perché si otterrà sempre, quello che si è chiesto.

Quindi prima di accingersi ad operare; e dato che è molto difficile che un soggetto, sia veramente e psichicamente nelle condizioni per operare senza danno, verso se stesso, bisogna prevenire qualsiasi cosa, dato che i demoni hanno vero potere che agisce sia sulla sfera spirituale o eterea che in quella fisica, quindi nel corpo del soggetto e fuori di esso. Per evitare che queste cose accadono, l’operatore o esorcista laico deve prepararsi bene, non solo con una santa confessione di tipo retrodatata, ma anche con un periodo si esercizi spirituali, con molte preghiere, rosari, prendendo giornalmente la messa, il corpo di Cristo, sperando che questa ostia, particola sia stata consacrata secondo il rito antico e non secondo la variante imposta da Francesco I° alias J.M.Bergoglio, perchè questa formula mutata non consacra proprio nulla. 

Inoltre astenendosi cioè facendo digiuno dal peccato e nutrendosi solo di vegetali non rossi, tipo barbabietole, frutta rossa, etc, la carne ha delle proprietà negative sul corpo. Ma tutto in modo parco, e anche poco.

Per purificare bene il vostro corpo, dovete bere ogni giorno per tutta la giornata acqua benedetta ed esorcizzata, possibilmente da un sacerdote, in alternativa si può anche fare un esorcismo a questi elementi, però sarebbe decisamente meglio se fosse un sacerdote che esorcizzasse questi elementi acqua, olio e sale, ecc… il nutrirsi durante la giornata di acqua benedetta ed esorcizzata aiuta molto a eliminare tutte le possibili influenze negative dal corpo e rafforza mirabilmente le difese spirituali, e anche corporee dato che lo spirito agisce sul corpo stesso, contro ogni genere di malattia e male, ne potrete vedere i risultati quando un posseduto vi passerà vicino vi rimbrotterà dicendovi che siete pieni di Spirito Santo.

L’azione del bere costantemente acqua santa, ha la funzione di sostituire l’acqua normale contenuta nel vostro corpo con quella esorcizzata e rendere santa ogni vostra cellula, cosi facendo vi rivestireste di una vera corazza, nessun demone avrà il piacere soggiornare in voi, per cui, sarete realmente protetti.

Questo si fa anche perché come detto è difficile trovare un soggetto con una fede incrollabile perfino tra gli stessi sacerdoti, perché un soggetto così sarebbe santo. Per cui il nutrirsi di acqua benedetta esorcizzata ha proprio lo scopo di rendere il corpo santo, anche se poi non vi è una vera corrispondenza con l’intento, nel pensiero che si cerca sempre di essere perfetti.

Altro è l’uso dell’olio dopo il bagno, spalmate il vostro corpo con olio profumato benedetto esorcizzato, deve essere di puro olio di oliva, può contenere anche essenze profumate, potete mettere tutte quelle che volete, ma non l’essenza di mughetto. Preferibile farne uno contenente rose, gigli, iris, incenso, mirra, nardo, ed altri fiori o piante profumate. Anche in questo caso l’uso di oli profumati esorcizzati creano una barriera fisica sulla pelle, che svolge lo stesso ruolo dell’acqua, ma esterno ad esso. L'olio esorcizzato, non profumato, ma speziato può essere usato anche per condire le pietanze, o per benedire oggetti vari.
  
Il sale esorcizzato, va usato sia per esorcizzare i soggetti, che gli oggetti come pure va usato per condire le pietanze, sia cotte che crude.

Attenzione però, se l’uso di questi sacramentali è eccessivo c’è il rischio serio di cadere nella superstizione, quindi prudenza, e soprattutto gestite i sacramentali con grande devozione e non come oggetti di superstizione ….

C’è chi porta del sale anche in piccoli sacchettini, da portarsi appresso, io ricordo che un esorcista sacerdote che conoscevo lo faceva , forse gli servivano anche per esorcizzare le persone.  Però fate attenzione perché l’uso del sale è anche nella magia, quindi attenzione … non prendete mai del sale da nessuno, se non quello acquistato da voi stessi al supermercato … non vi fidate di nessuno, portate voi a benedire il vostro sale.

Ricordarsi però che il sale più grande viene da Dio, per salare significa rendere sapiente. 

mercoledì 5 novembre 2014

PROFEZIA DI DON BOSCO...

Pongo qui la profezia intera, ma leggerò e intepreterò la parte a noi più interessante che riguarda il tempo presente....

[…] La vigilia dell'Epifania dell'anno corrente 1870, scomparvero gli oggetti materiali della camera e mi trovai in presenza di cose sovrannaturali. Fu cosa di brevi istanti, durante i quali io vidi molte cose. Sebbene di forma, di apparenze sensibili, tuttavia non si possono, se non con grande difficoltà, comunicare agli altri con segni esterni e sensibili. Se ne ha un'idea da quanto segue. C'è la parola di Dio, accomodata alla parola dell'uomo. 

La guerra viene del Sud; la pace viene dal Nord. 

Le leggi di Francia non riconoscono piú il Creatore, ma il Creatore si farà conoscere e la visiterà per tre volte con la verga del suo furore. La prima volta, Egli abbatterà la sua superbia con le sconfitte, con il saccheggio e con la strage dei raccolti, degli animali e degli uomini. La seconda volta, la grande prostituta di Babilonia, quella che i buoni chiamano il "Postribolo d'Europa", sarà privata del capo, in preda a disordini! Parigi… Parigi! Invece di armarti nel nome del Signore, tu ti circondi di case di immoralità! Ma esse saranno distrutte da te stessa! L'idolo tuo, il Panteon, sarà incenerito, affinché si avveri che mentita est iniquitas sibi (l'iniquità ha mentito a sé stessa). I tuoi nemici ti metteranno nelle angustie, nella fame, nello spavento e nell'abominio delle nazioni. Ma guai a te se non riconoscerai la mano di chi ti percuote! Io voglio punire l'immoralità, l'abbandono, il disprezzo della mia legge! La terza volta, tu cadrai in mano straniera: i tuoi nemici vedranno da lontano i tuoi palazzi in fiamme, le tue abitazioni divenute un mucchio di rovine, bagnate dal sangue dei tuoi prodi che non sono piú! Ma ecco un gran guerriero dal Nord che tiene, nella sua mano destra, uno stendardo sul quale è scritto: "Irresistibile mano del Signore!". 

In quell'istante il venerabile Vegliardo del Lazio gli andò incontro, sventolando una fiaccola ardentissima. Allora, lo stendardo si dilatò, e di nero che era divenne bianco come la neve. Nel mezzo dello stendardo, in lettere d'oro, stava scritto il nome di COLUI che tutto può! Il guerriero e i suoi si inchinarono, profondamente, davanti al Vegliardo, e si strinsero le mani. 

Ora la voce del Cielo è per il Pastore dei pastori: Tu e i tuoi assessori, sei nella grande riunione, ma il nemico del bene non si dà un attimo di pace; egli studia e pratica ogni articolo contro di te. Egli seminerà discordia tra i tuoi assessori, susciterà nemici tra i miei figli. Le potenze del secolo vomiteranno fuoco e vorranno spegnere le parola dei guardiani della mia legge. Ma questo non avverrà! Faranno del male, sí, ma lo faranno a sé stessi. Tu, affrettati! Se le difficoltà perdureranno, vengano stroncate! Se tu ti troverai in difficoltà, non arrestarti, ma continua finché non verrà troncato il capo dell'idra dell'errore. Questo colpo farà tremare la terra e l'inferno, ma il mondo verrà assicurato e i tuoi buoni esulteranno. Tienti attorno a te anche solo due assessori, ma ovunque tu andrai, continua e termina l'opera che ti fu affidata. I giorni corrono veloci, i tuoi anni avanzano verso la tua ora segnata, ma la grande regina sarà sempre il tuo aiuto e, come per il passato, cosí per l'avvenire sarà sempre magnum et singulare in Ecclesia præsidium (grande e singolare difesa della Chiesa)! 
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ma tu Italia, terra di benedizioni, chi ti ha immersa nella desolazione? 
Non dire: nemici, ma gli amici. Non senti che i tuoi figli domandano il pane della Fede e non trovano chi loro lo spezzi? 
Che farò?… Io picchierò i pastori, Io disperderò il gregge,------ chiarissimo l'intento di disperdere il gregge  attuale, per le sue gravi colpe...  ma come li picchierà, con vere percosse? No! Con qualcuno che avrà in se la sua santa parola, li picchierà facedoli sfigurare, li rimprovererà, li porrà alla gogna pubblica, e mostrerà al mondo cos sono diventati, per tentare di farli rinsavire, li priverà della sua santa grazia. 
disperderò il gregge, è una vera intenzione di sciogliere ciò che stato unito, i gruppi di fedeli e loro pastori saranno dispersi e sranno soli.
affinché coloro che siedono sulla cattedra di Mosè cerchino dei buoni pascoli e il gregge ascolti docile e si nutra. 
---, ma perchè dice la cattedrà di Mosè e non di Pietro? 
penso che il passo sia riferito a (Malachia 1, 6-2,9) e (Mt 23- 1- 12) 
Allora Gesù si rivolse alla folla e ai suoi discepoli dicendo: «Sulla cattedra di Mosè si sono seduti gli scribi e i farisei. Praticate e osservate tutto ciò che vi dicono, ma non agite secondo le loro opere, perché essi dicono e non fanno. Legano infatti fardelli pesanti e difficili da portare e li pongono sulle spalle della gente, ma essi non vogliono muoverli neppure con un dito. Tutte le loro opere le fanno per essere ammirati dalla gente: allargano i loro filattèri e allungano le frange; si compiacciono dei posti d’onore nei banchetti, dei primi seggi nelle sinagoghe, 7dei saluti nelle piazze, come anche di essere chiamati “rabbì” dalla gente. Ma voi non fatevi chiamare “rabbì”, perché uno solo è il vostro Maestro e voi siete tutti fratelli. E non chiamate “padre” nessuno di voi sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello celeste. 0E non fatevi chiamare “guide”, perché uno solo è la vostra Guida, il Cristo. Chi tra voi è più grande, sarà vostro servo; chi invece si esalterà, sarà umiliato e chi si umilierà sarà esaltato.
Vediamo un attimo di capire, dice sulla cattedra di Mosè cioè quella di Pietro sono seduti scribi e farisei, e li invita questi cercare buoni pascoli...

Ma sopra il gregge e sopra i pastori peserà la mia mano: la carestia, la pestilenza e la guerra faranno sí che le madri dovranno piangere il sangue dei figli e dei mariti, morti su terra nemica! 
qui secondo me si rifà ad un guerra passata...

E di te Roma, che sarà?… Roma ingrata, Roma effeminata, Roma superba!…
qui già dice cosa era ed è Roma..... 
ingrata perchè prendi su di te il sangue dei martiri, sfrutti i miracoli e ele benedizioni e poi non ringrazi.....
effeminata perchè piena di prostituzione maschile cioè gay.... 
Superba perchè si crede di essere sopra a tutti i popoli della terra... 
 Tu sei giunta a tale"superbia" che non cerchi altri,   qui Roma si pone come Regina del mondo... né altro ammiri nel tuo Sovrano se non il lusso, dimenticando che la tua e la sua gloria sta nel Golgota!… 
Cioè Roma ha beneficiato della gloria di Gesù Cristo e di quella dei pontefici, però gli ha voltato le spalle...
Ora egli è vecchio, cadente, inerme, spogliato; 
cadente cioè senza forze...
inerme cioè senza difese..
spogliato cioè senza paramenti....e anche senza poteri.
però con la sua sola parola, egli fa tremare il mondo! .....significa che anche se il pontefice non ha più nulla egli rimane tale....
Roma!… Io verrò quattro volte a te!… 
La prima volta, percuoterò le tue terre e gli abitanti di esse. ..... la prima guerra mondiale...
La seconda volta, porterò la strage e lo sterminio fino alle tue mura. ...... II guerra mondiale...
La terza volta, abbatterò le difese e i difensori, e per comando del Padre installerò il regno del terrore, dello spavento e della desolazione! 
le difese si abbattono con i peccati...ma anche con popoli estranei, cioè farò crollare le economie...
e i difensori  sono i sacerdoti che saranno corrotti dal peccato...ma anche coloro che dovrebbero proteggerei i popoli, cioè l'ordine pubblico, sarà al collasso...
regno del terrere si instaura sotto un dittatore....terrore sta anche per confusione...e da popoli che protano morte...ISIL...e voci di guerre...

Ma i miei saggi fuggono, coloro che dovrebbero possedere la legge vera e pura, hanno paura e fuggono...dimostrandosi non degni...
La mia legge è calpestata perciò io ritornerò per la quarta volta.
E allora guai a te se la mia legge sarà ancora un nome vano! ...cioè non conosciuta....
Vi saranno prevaricazioni tra i dotti e gli ignoranti;  cioè ci sarà sofferenza 

e il tuo sangue e quello dei tuoi figli laveranno le macchie che tu fai alle leggi del tuo Dio. ... i sacerdoti dovranno pagare con la morte e pure  credenti saranno uccisi....specie coloro che non hanno fatot nulla per combattere lo scempio alla legge e non avranno combattuto contro coloro che fanno scempio della legge di Dio.


La guerra, la peste, la fame sono i flagelli con cui sarà percossa la superbia e la malizia degli uomini. Dove saranno, allora, o ricchi, le vostre magnificenze, le vostre ville, i vostri palazzi?… Saranno diventati la spazzatura delle piazze e delle strade! 

...questo è il tempo prossimo che si sta preparando ma ancora non cè....

E voi, sacerdoti, perché non correte a piangere, tra il vestibolo e l'altare, invocando la sospensione dei flagelli? Perché non prendete lo scudo della Fede e non andate sopra i tetti, nelle case, nelle vie, sulle piazze, in ogni luogo, anche inaccessibile, a portare il seme della mia parola? Ignorate, forse, che essa è la terribile spada a due tagli che abbatte i miei nemici e che infrange l'ira di Dio e degli uomini? 


il Signore chiede perchè non si fa nulla per salvare il popolo e per far conoscere la vera parola, perchè si teme l'usurpatore e non si teme invece la morte eterna! 

Queste cose dovranno inesorabilmente venire, l'una dopo l'altra. 


Ma l'augusta Regina del Cielo è presente. ...parla dell'Immacolata ...
La potenza del Signore è nelle sue mani. 
Ella disperde i suoi nemici come nebbia! 
Ella riveste il venerando vecchio di tutti i suoi antichi paramenti! 

Qui dice che tutto è nelle mani della Vergine Immacolata, è a Lei che Dio, fa affidamento e da potere su tutto.... 

…Arriverà ancora un violento uragano. ..... per uragano violento si intende un evento molto potente che distruggerà quello che rimane per far spazio al nuovo...


L'iniquità è consumata; inequità parla di colui che crea e porta questo male...iniquità sta per l'anticristo..

il peccato avrà fine e, prima che trascorrano due pleniluni del mese dei fiori,.... prima di due lune piene, del mese di Maggio dedicati alla Vergine S.Sma.....quindi prima di maggio.... devono esserci due lune piene... 

 l'iride di pace comparirà sulla terra. ....arcobaleno ....

Il gran Ministro vedrà la Sposa del suo Re vestita a festa. ...il pontefice che ci sarà.... 


Su tutto il mondo apparirà un sole cosí luminoso quale non fu mai dalle fiamme del Cenacolo fino ad oggi, né piú si vedrà fino all'ultimo dei giorni.

il sole non è il sole, ma un sole indica la potenza di Dio....(400 giorni totali)

.............

Questa parte parla di evento che si compie prima di questo "miracolo del sole..." come se fosse una specifica...

Era una notte oscura, gli uomini non potevano più discernere quale fosse la via da tenersi per far ritorno ai loro passi, ...mancano i riferimenti celesti.... niente luna, ne stelle..


quando apparve in cielo una splendidissima luce che rischiarava i passi dei viaggiatori come di mezzodì..... forse un cometà... o un astro... sembra di rivedere la cometa della nascita di Gesù ... come fosse un indicazione per la giusta strada da tenere... 

In quel momento fu veduta una moltitudine di uomini, di donne, di vecchi, di fanciulli, di monaci, monache e sacerdoti, con alla testa il Pontefice, uscire dal Vaticano schierandosi in forma di processione.
Ma ecco un furioso temporale; oscurando alquanto quella luce sembrava ingaggiarsi una battaglia fra la luce e le tenebre. ..questo è il riferimento al drago antico..... di cui ne parla chiaramente l'apocalisse...

Intanto si giunse ad una piccola piazza coperta di morti e di feriti, di cui parecchi domandavano ad alta voce conforto.
Le fila della processione si diradarono assai. ... qui si capisce che molti prestavano soccorsi a coloro che chiedevano aiuto...

Dopo aver camminato per uno spazio che corrisponde a duecento levate di sole,  ....uno spazio di 200 levate di sole, cioè tra l'alba e l'alba...cioè un giorno di 24 ore... 200 giorni... ( che poi tral'altro sta ad indicare anche la misura del tempo secondo Dio.... perchè quello che 'uomo moderno fa è satanico, tra mezza notte e mezza notte...)la velocità media a piedi è di circa 4km/h, quindi  24ore x 4km/h = 96km ... oppure se è una processione e solitamente è più lenta facciamo 3km/h = 72 kmx 200= 14400 km .....secondo me questa la vera distanza...notare il numero...144.....

ognuno si accorse che non erano più in Roma. ....da come si esprime, pare che abbiano volato, puttosto che camminato....

Lo sgomento invase l’animo di tutti, ed ognuno si raccolse al Pontefice per tutelarne la persona ed assisterlo nei suoi bisogni.
Da quel momento furono veduti due angeli che, portando uno stendardo, l’andarono a portare al Pontefice dicendo: “Ricevi il vessillo di Colei che combatte e disperde i più forti popoli della terra.

"Ricevi il vessillo di Colei che combatte e disperde i più forti popoli della terra"... il vessillo, cioè il simbolo o lo stemma un oggetto che rappresenta la Vergine Immacolata....

I tuoi nemici sono scomparsi; i tuoi figli colle lacrime e coi sospiri invocano il tuo ritorno”. Portando poi lo sguardo nello stendardo vedevasi scritto da una parte: “Regina sine labe concepta”; e dall’altra: “Auxilium cristianorum”.
Il Pontefice prese con gioia lo stendardo, ma rimirando il piccolo numero di quelli che erano rimasti intorno a sé divenne afflittissimo. ...il lungo cammino ha un senso ben preciso quello di vagliare i più forti nella fede...

I due angeli soggiunsero: va’ tosto a consolare i tuoi figli. ...gli ordinano di tornare indietro...

Scrivi ai tuoi fratelli dispersi nelle varie parti del mondo, che è necessaria una riforma nei costumi e negli uomini. ...... questo indica un sinodo ....probabilmente il primo dopo il regno del terrore...

Ciò non si può ottenere se non spezzando ai popoli il pane della Divina parola.

Catechizzate i fanciulli, predicate il distacco dalle cose della terra.

E’ venuto il tempo, conchiusero i due angeli, che i popoli saranno evangelizzatori dei popoli. 

interessante perchè indica che tutte le genti saranno autrici dell'evenelizzazione e non solo i sacerdoti...

I leviti saranno cercati fra la zappa, la vanga ed il martello, affinché si compiano le parole di Davide: “Dio ha sollevato il povero dalla terra per collocarlo sul trono dei principi del suo popolo”.

questa parte intende dire che i nuovi sacerdoti (leviti) dovrano essere trovati tra i poveri, specialmente tra chi lavora la terra...la zappa e vanga gli agricoltori e il martello chi forgia il ferro...
Ciò udito il Pontefice si mosse, e le fila della processione cominciarono a ingrossarsi. ...qui già ritrova chi aveva perso per strada precendetemente ...

Quando poi pose piede nella Santa Città si mise a piangere per la desolazione in cui erano i cittadini, di cui molti non erano più. Rientrato poi in San Pietro intonò il Te Deum, cui rispose un coro di angeli cantando: “Gloria in Excelsis Deo, et in Terra pax hominibus bonae voluntatis”. Terminato il canto, cessò affatto ogni oscurità e si manifestò un fulgidissimo sole.
Le città, i paesi, le campagne erano assai diminuite di popolazione; la terra era pesta come da un uragano,...cioè sconvolta... da un’acquazzone e dalla grandine,  indica che era mezza sommersa dalle acque ....

e le genti andavano una verso l’altra con animo commosso dicendo: Est Deus in Israel.....la gente ritrovava un armonia che aveva perso...andare l'una verso l'altra indica proprio il volersi bene e il ritrovare un amornia ...
Dal cominciamento dell’esilio al canto del Te Deum, il sole si levò duecento volte.

a quando il pontefice parte da Roma, fino al suo ritorno 14400 km 

 Tutto il tempo che passò per compiersi quelle cose corrispondono a quattrocento levate del sole.
  400 giorni cioè percorrà 28800 km.... in questo ci sono altri 200 giorni... in più ai precendenti...penso che siano i giorni prima della partenza del pontefice da Roma...